Gli abiti da sposa vanno senz’altro scelti prima di tutto in base ai gusti delle dirette interessate, poi in base al modello più adatto al loro fisico – in questo è molto utile il parere della venditrice –, ma anche in base alle tendenze da seguire, che ogni anno decretano cosa è In e cosa è Out, i dettagli che  rendono le nozze perfette e quelli che possono stonare.

Galleria di immagini: Abiti da sposa, i modelli di tendenza

Vediamo, allora, attraverso le creazioni dei migliori fashion designer per abiti da sposa, 5 tendenze da seguire.

  1. Pizzo. Il pizzo è il materiale per eccellenza dell’abito da sposa e, nonostante sia un elemento tipico della tradizione, si reinventa negli anni, tanto da essere davvero un grande trend per l’anno 2016. Non esiste brand che lo ignori, tra vestiti completamente in pizzo, dettagli, veli e top, da Jenny Packham a Oscar la Renta.
  2. Crop top. Il crop top è tornato non solo nell’abbigliamento ready to wear, ma anche come protagonista di eventi speciali come i matrimoni, su gonne lunghe ma anche ampi pantaloni. Se ne è accorto fin dallo scorso anno Reem Acra, e per questa stagione la tendenza è stata seguita, tra gli altri, da Christo Costarellos, Watters e Vera Wang. Neanche a dirlo, per sceglierlo per il giorno più bello, ci vogliono un ventre piatto e una pelle impeccabile.
  3. Corto. L’abito corto è l’ideale per le giovani e per chi sceglie il rito civile. Pare che specialisti di questo trend del 2016 siano gli atelier francesi, come Sagazan e Marie Laure de Laporte.
  4. Minimalista. Non c’è bisogno di tanti artifici e tessuti barocchi per essere la più bella il giorno delle nozze: anche i creativi l’hanno capito. Rosa Clará Bridal, per esempio, nella sua Collezione 2016 propone abiti dalle linee semplice e dalle texture lisce, minimali, scegliendo poi di impreziosire solo piccoli dettagli. A imperare nel genere, però, resta Delphine Collin.
  5. Trasparente. L’abito da sposa trasparente e sexy, già abbastanza presente nelle collezioni 2015, è protagonista di un boom da record nel 2016, complici le star che sul red carpet sono maestre nello sfoggiare attillati abiti dall’effetto vedo-non vedo. Vera Wang si lascia ispirare dalla lingerie per creare giochi di trasparenza mai volgari, che piacciono molto anche a Monique Lhuillier e Pronovias.