Il segreto del successo? E’ nel latte della mamma. Uno studio dell’University College di Londra ha, infatti, dimostrato che “bere” dal seno materno aumenta l’autostima, l’equilibrio psico-fisico e la capacità di “sfondare”. Ma c’è di più. Tutti i neonati che sono stati allattati sono meno soggetti a delusioni economiche e sociali.

Probabilmente gli ex neonati cresciuti a latte in polvere non la prenderanno bene, ma i ricercatori hanno esaminato due gruppi di persone, nate nel 1958 (17419 anime) e nel 1970 (16771). In particolare sono state confrontate le posizioni sociali di bambine a 10 anni diventate a 33 adulte realizzate.

Coincidenza? Forse. Certo è, invece, che un bebè che si nutre di latte materno è più protetto dalle infezioni respiratorie, urinarie e gastrointestinali, dall’obesità e dal diabete. Per non parlare del forte risparmio economico, per le famiglie e i servizi sanitari nazionali.

Ricordiamo, infine, che l’allattamento al seno è un toccasana anche per le mamme: riduce il rischio di cancro al seno e all’ovaio e di problemi cardiovascolari nelle donne in menopausa.