Il nome ricorda le classiche soste che le macchine da corsa sono costrette a fare per rifornimenti e controlli vari, e in effetti la definizione Pit Stop sembra calzare a pennello anche quando si parla di neonati, che a cadenza più o meno regolare necessitano di latte e cambio pannolino.

Provvedere a tutto ciò fuori casa non è la cosa più facile del mondo, soprattutto perché una mamma che allatta al seno ha bisogno di una certa tranquillità e, soprattutto, di privacy.

Galleria di immagini: Allattamento e piante

Per questo motivo, e anche per sostenere l’allattamento al seno, sono nati in Italia i Baby Pit Stop, vale a dire particolari postazioni pensate per le mamme e attrezzate di tutto quello che serve per nutrire e cambiare un bambino.

Milano è senza dubbio pioniera di questo servizio, infatti l’associazione lombarda che unisce le farmacie del capoluogo, Monza e Lodi, ha firmato un accordo con la Asl per promuovere e diffondere i Baby Pit Stop in tutte le farmacie cittadine.

Dietro questa iniziativa c’è anche Unicef Italia, e l’obiettivo è munire di questi spazi dedicati a mamme e bambini non solo le farmacie, ma anche le sedi Asl, gli ospedali, i supermercati, le librerie e molti altri luoghi pubblici.

“In città sono già 30 le farmacie che hanno sposato l’idea e che hanno allestito i ‘baby pit stop’. Mi auguro che questo progetto coinvolga entro la fine dell’anno tutte le 500 farmacie milanesi che fanno parte della nostra Associazione. Questa iniziativa è perfettamente in linea con il nostro progetto rivolto a legare sempre di più la farmacia al territorio, a farla diventare un punto di riferimento per la salute e la prevenzione, dove potere accedere a questo e a molti altri servizi socio-sanitari”.

Queste le parole della presidentessa di Federfarma Annarosa Racca, che sottolinea come la farmacia stia sempre più ampliando i suoi servizi tenendo conto delle esigenze dei cittadini, basta pensare alla nuova possibilità di effettuare in loco analisi di sangue e urine, e quindi anche test di gravidanza.

Il Baby Pit Stop è un servizio gratuito, e mette a disposizione dei genitori non solo attrezzature utili come fasciatorio, poltrona per allattare e scalda-biberon, ma anche tutta una serie di informazioni indirizzate alle coppie che hanno avuto da poco un figlio, oppure che stanno affrontando i nove mesi di gravidanza.