Shiloh Jolie-Pitt, una delle figlie di Brad Pitt e Angelina Jolie, ha sfoggiato un nuovo taglio di capelli questa settimana mentre passeggiava per Los Angeles. La bambina, che ha 11 anni, è al centro di molti pettegolezzi sul suo desiderio di diventare un maschio, tanto che si era parlato del fatto che Shiloh avesse già iniziato una cura ormonale, notizia poi smentita.

Sia che decida o meno di cambiare sesso in futuro, Shiloh Jolie-Pitt non ha mai nascosto la sua preferenza per gli abiti e i giochi considerati maschili; mentre le sue sorelle Zahara e Vivienne amano capelli lunghi e abiti tradizionalmente femminili, Shiloh preferisce tagli cortissimi, felpe con cappuccio, completi maschili e scarpe da tennis.

Angelina Jolie e Brad Pitt non hanno mai posto freni alla libertà della figlia, che può decidere liberamente cosa indossare, con cosa giocare e di autodeterminarsi, come hanno spiegato anche i suoi genitori. Già qualche anno fa, infatti, i due attori avevano spiegato che Shiloh si sente un maschio, che vuole avere capelli corti, vestirsi e agire come i suoi fratelli maschi.

In questi giorni, la ragazzina è stata vista con la mamma in giro per Los Angeles, mostrando un nuovissimo taglio di capelli, ossia un’accapigliatura rasata su entrambi i lati della testa e ciuffo lungo. Angelina Jolie, invece, è stata fotografata mentre indossava un vestito nero, sandali e una maglia larga.

Angelina Jolie e Brad Pitt hanno sei figli – Maddox, Pax, Zahara, Shiloh, Vivienne e Knox – che attualmente vivono con la madre, anche se l’attore di Troy ha possibilità di vederli con più frequenza rispetto ai primi mesi successivi al divorzio. Le due celebrità, infatti, hanno firmato le carte per la separazione a settembre 2016 e da allora è stato aperto un contenzioso per l’affidamento degli figli: Angelina vorrebbe la custodia esclusiva, mentre Brad quella congiunta.