L’ultimo ad aggiungersi all’horror prodotto dalla Dark Castle e diretto dall’esordiente Todd Lincoln, The Apparition, è proprio Tom Felton, il giovane attore inglese che nei sette capitoli della saga di Harry Potter ha interpretato Draco Malfoy, l’acerrimo nemico del giovane mago uscito dalla penna di Joanne Rowling.

Felton va a rafforzare un cast che conta già le presenze di Ashley Greene, alias Alice Cullen nella saga vampiresca di “Twilight”, e Sebastian Stan, giovane attore rumeno divenuto popolare con le serie televisive statunitensi “Kings” e “Gossip Girl”.

Nel film, Greene e Stan saranno una coppia perseguitata da una presenza soprannaturale evocata durante un esperimento studentesco. Felton interpreterà un loro coetaneo esperto in questo tipo di fenomeni. Le riprese sono iniziate la scorsa settimana a Berlino e si sposteranno a Los Angeles nel mese di marzo.

La pellicola è prodotta da Joel Silver della Dark Castle (major suddivisione della Silver Pictures e affiliata alla Warner Bros) fondata assieme a Gilbert Adler e al regista e produttore Robert Zemeckis (“Christmas Carol”, “Forrest Gump”). I produttori di questo horror studentesco sono Joel Silver, Andrew Rona e Alex Heineman, mentre la parte esecutiva sarà realizzata da Steve Richards, Sue Baden Powell e Daniel Alter.

La regia è stata affidata a Todd Lincoln, che finora ha realizzato cortometraggi, video musicali e pubblicità e si appresta pertanto a dirigere il suo primo lungometraggio, del quale è anche autore della sceneggiatura insieme a Heineman e Alter.

La scelta del cast non è casuale: Stan, Greene e Felton, grazie alla popolarità raggiunta interpretando film e serie televisive amate dai giovani, sono senza dubbio un’ottima pubblicità per “The Apparition”. Se ciò non bastasse un incentivo maggiore l’ha offerto pochi mesi fa Ashley Greene, le cui foto scandalo senza veli e senza censura hanno fatto il giro del mondo, innescando un fiume di polemiche.