La Spagna è ultimamente molto avanzata per quanto riguarda i diritti delle coppie omosessuali, infatti è lì possibile l’unione legale tra due persone dello stesso sesso. Ma gli iberici intendono continuare a lottare per questi diritti, e stanno organizzando un’azione comunitaria per protestare contro la politica che la Chiesa ha nei confronti dei gay.

In occasione della visita che il Papa Benedetto XVI farà a Barcellona giorno 7 novembre, gay e lesbiche lo attenderanno sulla piazza della bellissima Cattedrale presente in città: gli uomini si baceranno con altri uomini, e le donne con altre donne. Sarà una protesta pacifica, non ci sarà alcuna risposta a eventuali provocazioni, ma sarà un gesto importante anche se sicuramente non mancheranno le polemiche.

Affermano gli organizzatori:

Sarà un’azione di lotta per i diritti sessuali e affettivi, non con la violenza ma con la passione. Quando Benededetto XVI passerà davanti a noi ci baceremo, uomini con uomini e donne con donne. Azioneremo un segnale sonoro che indicherà l’inizio del bacio, e ci sarà un altro segnale dopo due minuti. Una volta realizzato il bacio, che ne andremo come se nulla fosse successo.

L’iniziativa è stata organizzata da “Queer Kissing Flashmob” e attualmente hanno aderito diverse centinaia di persone. Sarà curioso vedere la reazione di tutti, e capire se tale gesto potrà avere in futuro un qualche effetto concreto. E se si fosse organizzato anche in Italia?