Quella che proponiamo oggi è una ricetta di sicuro effetto sulla tavola estiva, una frittura diversa e gustosa che accontenterà anche il palato dei più piccini.

Ingerdienti:

Un trancio di salmone da 600 gr circa

1,5 dl di latte

1 cipolla

4 cucchiai di farina

Un uovo

Due tuorli

Un ciuffo di prezzemolo

Qualche stelo di erba cipollina

50 gr di burro

Un ciuffo di basilico

Noce moscata

Sale e pepe

Abbondante olio per friggere

 

Fate sciogliere il burro con il latte in un tegame a fuoco moderato, aggiungendo poco alla volta tre cucchiai di farina.

Mescolate  per evitare che si formino grumi, quindi unite il sale pepe, una grattugiata di noce moscata, la cipolla affettata e fate cuocere a fuoco dolce continuando a mescolare.

Quando il composto inizierà a staccarsi dal fondo e dalle pareti del tegame toglierlo dal fuoco e lasciarlo raffreddare.

 

Private quindi il salmone delle lische, eliminando completamente la pelle, e passatelo al mixer.

Unitevi l’uovo, i tuorli e le erbe aromatiche tritate, quindi incorporate il composto alla crema preparata in precedenza e mescolate bene.

Prelevando dall’impasto delle porzioni di un cucchiaio abbondante formate tanti bignè rotondi e poi infarinateli leggermente.

 

Fate scaldare l’olio in una padella e friggetevi i bignè pochi alla volta, lasciandoli dorare in modo uniforme.

Sgocciolateli passateli su carta da cucina, metteteli su un piatto da portata e servite.

Potete servire i bignè come antipasto o anche come secondo. Sono inoltre un ottimo modo di accompagnare un aperitivo in casa.