Braccia e gambe stanche e affaticate sono un problema per diverse donne soprattutto nel periodo estivo quando l’intenso calore causa a fine giornata un senso di gonfiore e pesantezza. Esistono dei semplici rimedi per regalare un immediato sollievo a queste parti fondamentali del nostro corpo. Vediamo quali sono.

Se la sera le gambe sono stanche e gonfie la cosa migliore da fare è un bel pediluvio in acqua tiepida con del sale grosso. Lasciare in ammollo per almeno 20 minuti e poi con la doccia passare il getto di acqua fredda dalle caviglie verso l’alto. In questo modo la circolazione sarà riattivata con un effetto leggerezza immediato.

Per terminare il trattamento si può utilizzare un apposito prodotto rinfrescante da spalmare su tutta la gamba, ottimi quelli a base di aloe e mirtillo, meglio se in composizione gel. Lo stesso procedimento si può seguire sulle braccia con docciature fredde e una crema tonificante.

Se invece il problema arriva dai fastidiosi crampi il rimedio più semplice è quello di muovere continuamente tutte le dita dei piedi o delle mani poi allungare bene gli arti. Per contrastare il fastidio occorre bere molta acqua o bevande a base di olio di fegato di merluzzo mescolato con un bicchiere di succo d’arancia o in alternativa del miele e del succo di limone in una tazza di acqua tiepida. Mangiare banane è un altro comune rimedio per allontanare il rischio di crampi.

Per combattere la stanchezza alle braccia e alle gambe un valido aiuto arriva inoltre dall’alimentazione che dovrà essere ricca di magnesio, potassio, calcio, fibre, proteine e vitamine. Il sedano ad esempio contiene sostanze che riducono l’alta pressione dei muscoli che rivestono i vasi sanguigni. Il sangue così scorre più velocemente e la pressione scende, alleviando il dolore.

Mangiare in abbondanza mandorle, semi di sesamo, yogurt e quasi tutta la verdura verde è un altro utile consiglio per contrastare la spossatezza, così come bere te verde. Ridurre il sale, la carne e i latticini infine, può aiutare nel buon funzionamento di circolazione con un immediato effetto benefico.

Quando il dolore si protrae fino al momento di coricarsi è utile mettere un cuscino sotto i piedi in modo che le gambe siano sollevate per permettere una migliore circolazione e un rapido sollievo.