Robert Pattinson aveva visto giusto: le vere Twi-hard sono “al limite della follia clinica”. La dimostrazione: le ragazze stanno mandando in tilt i negozi di abiti da sposa dove vendono la replica esatta del vestito di nozze di Kristen Stewart in “Breaking Dawn”. Fingono di essere a un passo dal matrimonio, lo provano e scappano.

Non deve essere stata poi un’idea così geniale per Alfred Angelo vendere la copia esatta dell’abito di Kristen Stewart a 799 dollari in ogni boutique. Del resto chi altro avrebbe potuto comprare l’abito da sposa se non le fan più scalmanate della saga? È che se lo comprassero sarebbe già qualcosa, invece lo ordinano, lo provano ma poi lo lasciano lì, insieme alla furia dei negozianti.

Galleria di immagini: Breaking Dawn: album di nozze

Ma visto che ci siamo, ci sono molte altre firme indossate da Robert Pattinson e Kristen in “Breaking Dawn parte I”, ne parla il costumista Michael Wilkinson, insieme a una serie di commenti sui due protagonisti e i rispettivi abiti e fobie. Prima domanda sugli abiti della sposa:

«C’è il matrimonio dell’incubo e il suo perfetto matrimonio. Per l’incubo abbiamo scelto qualcosa che era una versione dell’abito che avrebbe odiato. Qualcosa di scomodo e un abito in cui Bella sarebbe stata in imbarazzo. Era rigido, aveva un corpetto che lasciava molta pelle nuda che le avrebbe fatto orrore perché è un po’ un ragazzaccio. Non c’è niente di particolarmente femminile nel suo stile perciò abbiamo fatto una gonna enorme, ingombrante e gonfia. Il secondo abito le sta come una seconda pelle. Riflette la sua semplicità ed eleganza. Non è troppo femminile, credo che avesse la giusta nota vintage ma per una donna moderna.»

E poi complimenti alla sposa:

«Questa è la cosa bella di Kristen, ha una figura veramente fantastica perciò abbiamo pensato che la cosa migliore fosse mostrarla. L’abito mostra le sue curve e mette in rilievo ogni parte del suo corpo però senza scoprire niente perciò pensiamo che sia sexy ma completamente elegante.»

Tanto per curiosità: lo smoking di Edward/Robert è stato fatto su misura dai sarti italiani Brioni, apposta perché avesse una nota anni ’20 ma con tocco moderno, Jacob Black/Taylor Lautner indossa giacche Belstaff, come Kristen subito prima del matrimonio. La cosa più difficile? Far indossare a Robert dei pantaloni corti durante la luna di miele in Brasile:

«È una sfida mettere un inglese in pantaloncini. Perdono immediatamente le staffe, credo che abbia a che fare con le divise che devono indossare a scuola da bambini. Abbiamo provato ogni tipo di lunghezza ma poi siamo finiti con un look classico. I miei punti di riferimento erano i Kennedy in vacanza.»

La fobia di Kristen? Indossare lingerie sexy, proprio come Bella:

«C’è stato un momento veramente divertente perché quando cominci a conoscere Kristen, solamente l’idea di lei che si mette qualcosa di nero e pizzo fa ridere. Ha un’avversione fisica per queste cose, è proprio il tipo di ragazza da jeans e maglietta.»

E a proposito, i completini erano La Perla e Agent Provocateur. E ora twi-hard avete davvero tutti gli elementi.

Fonti: TMZ, MtvStyle