Il revival degli anni Sessanta è agli sgoccioli, per lo meno in TV? Così sembra guardando i dati di ascolto delle due nuove serie ambientate nei favolosi (ma a quanto pare forse non più così favolosi) ’60: dopo la chiusura di “The Playboy Club”, un’altra serie a forte rischio cancellazione sembra essere “Pan Am”.

La serie con Christina Ricci, che racconta la vita di un gruppo di hostess della compagnia aerea Pan Am, continua infatti a perdere ascolti puntata dopo puntata.

Galleria di immagini: Serie tv ambientate negli anni '60

Dopo un buon esordio con l’episodio pilota, volato alto, i ratings (il sistema con cui sono registrati gli ascolti negli USA) sono infatti letteralmente precipitati fino all’1.9 di domenica scorsa, un calo del 27% rispetto alla settimana precedente e ben lontani dal 3.1 ottenuto all’esordio.

Risultati piuttosto bassi per la ABC, la rete che la trasmette negli Stati Uniti e che pongono quindi la serie tra quelle a rischio cancellazione. Finora le prime “vittime” dell’autunno americano sono state “How to be a Gentleman”, cancellata da CBS, “Free Agents” e “The Playboy Club“, queste ultime due eliminate dai palinsesti di NBC.

Adesso prosegue il toto-cancellazione nella spietata corsa agli ascolti della televisione americana: le serie che sembrano rischiare di più al momento sono “Ringer” con Sarah Michelle Gellar, la nuova versione delle “Charlie’s Angels” e questo “Pan Am”. Staremo a vedere se la serie, che presenta un’affascinante stile sixties e alcune idee interessanti, riuscirà a prendere quota o dovrà effettuare un atterraggio di emergenza.

Fonte: MediaLife