Capelli lunghi, corti, mossi, lisci o ricci: qualunque sia il loro stile, bastano poche mosse per rinnovare il look. Un cambiamento ogni tanto non fa certo male, anzi spesso per una donna un nuovo stile è sinonimo di svolta e può risultare un vero e proprio toccasana per la propria autostima. Con il cambio di stagione i capelli si sono ripresi dallo stress dell’estate, fatto di sole, salsedine e lavaggi frequenti, e finalmente sono pronti per una nuova vita. A volte non c’è bisogno di niente di drastico o traumatico per dare una ventata di aria fresca alla chioma: ecco dunque come agire.

Galleria di immagini: Tinte capelli per l'inverno 2011

Mai pensato a una bella frangia? Folta, sfrangiata o laterale, ce ne sono di molti tipi, per ogni fisionomia e tutte perfettamente adatte a questa stagione. La frangia riesce a dare sempre un tocco in più anche al più semplice dei look: spesso, per esempio, si tende a sistemare frettolosamente i {#capelli} indietro con una coda; è proprio questo il caso in cui un ciuffo sbarazzino sul viso fa la differenza. Poi, se un giorno proprio non c’è né voglia né tempo per sistemarla al meglio e toglierla da davanti agli occhi, ecco che basta portarla all’indietro e fermarla con un fermaglio da abbinare all’abbigliamento.

Per cambiare stile, ci sono poi anche tantissimi accessori per capelli come cerchietti, fasce e mollette di ogni forma e colore, che si possono trovare ormai in tutti i supermercati, profumerie e negozi di abbigliamento. Grazie al loro prezzo non particolarmente eccessivo, può capitare di averne diversi modelli in casa: sarà dunque un gioco da ragazzi scegliere quello più adatto per donare un tocco di personalità anche alla più banale delle pettinature.

Nostalgia dell’estate? Si può ricreare il tipico look mosso della bella stagione in pochi semplici gesti con un arricciacapelli o una piastra, rispolverando gli stili a cui si è più affezionate. Un consiglio: meglio non partire direttamente dall’attaccatura dei capelli, ma sempre da metà lunghezza; il risultato sarà così ottimale con un look naturale e vagamente retrò.

Puntare sulla brillantezza è un altro modo per dare nuovo brio a un taglio ormai ipersfruttato, ormai al punto di essere rimodellato dalle sapienti mani del parrucchiere. Un colore opaco e banale sciuperebbe anche la piega più bella mentre, come è facile immaginare, capelli lucenti e morbidi valorizzano qualsiasi taglio. In commercio sono tanti i gloss per capelli tra cui scegliere; basta una lieve passata sulla chioma, sempre seguendo le istruzioni presenti sulla confezione, per far brillare i vostri capelli di luce propria e renderli diversi agli occhi di chi guarda.

Anche la classica coda di cavallo può avere un certo stile, ovviamente apportando le dovute modifiche; perché dunque non provare ad alzare un piccola crestina sulla fronte, fermandola poi con l’aiuto del pettine e della lacca. Senza esagerare e con le giuste proporzioni, un’acconciatura base assume immediatamente un aspetto decisamente più sofisticato. Per chi ama sperimentare ed è dotata di maggiore manualità, la solita coda si può facilmente trasformare anche in un elegante chignon appuntato semplicemente all’altezza della nuca, esaltando in questo modo il viso e donando a tutto l’insieme un tocco decisamente chic.

Fonte: Total Beauty