La pattinatrice Carolina Kostner, intervistata da “Le Iene”, ha parlato di sé e della sua vita dopo la rottura con Alex Schwazer, l’atleta travolto dal doping. Anche lei è stata condannata a sedici mesi di squalifica perché ritenuta complice del fidanzato, in quanto ha negato la presenza di Alex nel momento in cui il medico per il controllo antidoping ha fatto irruzione a casa loro:

“Ho aperto la porta e ho detto alla persona che stava lì che Alex non era in casa ed era a Racines ad allenarsi. Sì, ho detto una bugia. In quel momento ho avuto pochi secondi per riflettere veramente”.

Carolina, nel frattempo, ha deciso di cambiare avvocato e di fare ricorso per ottenere una riduzione della pena, effettivamente sproporzionata rispetto all’errore commesso.

Nella sfera privata la pattinatrice, invece, ha deciso di divertirsi e distrarsi il più possibile, ed infatti confessa di aver avuto molti flirt nell’ultimo anno trascorso da single:

“Ho avuto molti altri ragazzi, una marea, anche da una ‘botta e via’, se mi sentisse mia nonna…”.

Insomma, nessuna storia seria all’orizzonte, forse perché ancora non ha dimenticato Alex:

“Mai dire mai, forse un giorno potremmo tornare insieme”.

 

Foto: Infophoto