La chirurgia estetica deve essere vietata ai minori? È quanto si sta discutendo in questi giorni in Germania, dove è attualmente al vaglio del Parlamento una proposta di legge per impedire ai pazienti minorenni di sottoporsi a trattamenti estetici di bellezza, se non strettamente necessari per problemi di salute.

Chirurgia estetica vietata ai minori come i film con contenuti troppo espliciti: è proprio questa l’intenzione di un gruppo di deputati di CDU e CSU, ovvero l’Unione cristiano democratica capeggiata dal premier Angela Merkel e il partito fratello bavarese, con un provvedimento volto a limitare l’ossessione eccessiva nei confronti della bellezza e della perfezione estetica, almeno tra i più giovani.

Secondo i due gruppi parlamentari, gli interventi al seno o al naso non sarebbero adatti per i minori di 18 anni, mentre la legge non vieterebbe di farsi un piercing o un tatuaggio. Il provvedimento, attualmente ancora alla fase preliminare, dovrebbe essere inserito nel nuovo pacchetto di leggi sulla tutela della salute dei tedeschi e verrà discusso in parlamento a maggio.

E l’Italia cosa ne pensa a riguardo di questa idea dei parlamentari tedeschi? Dovrebbero essere presi provvedimenti analoghi anche in Italia, per combattere l’ossessione della perfezione estetica oppure ognuno, anche i minorenni, dovrebbe avere la possibilità di decidere?

Fonte: TM News