Ci sono molti modi diversi di abbinare pavimenti e rivestimenti per il bagno, e se siete in procinto di ristrutturare la stanza da bagno della nuova o della vecchia casa, il modo migliore per scegliere ciò che fa per voi è conoscere e visualizzare le varie opzioni.

Prima di “perdere la testa” tra le infinite possibilità in commercio, è una buona idea cercare di capire cosa veramente si desidera e andare nei negozi almeno un po’ preparati dopo aver fatto alcune riflessioni sul risultato che si vuole ottenere.

Una volta che avete deciso lo stile del vostro bagno dei sogni, basta applicare alcune semplici regole e accortezze e sarete sulla buona strada per abbinare pavimenti e rivestimenti per il bagno alla perfezione.

  • Stesso colore per i due rivestimenti, ma formati differenti. Se avete intenzione di realizzare il design per un bagno senza tempo, questo è l’abbinamento che fa per voi. I pavimenti e le pareti possono essere rivestiti dello stesso materiale e dello stesso colore, per esempio marmo bianco, ma con mattonelle di diverse dimensioni per rompere la monotonia e per creare interesse e movimento, per esempio quadrate a terra e strette e lunghi alle pareti.
  • Pavimento caratteristico, piastrelle semplici e muratura. Questo tipo di abbinamento punta i riflettori su un pavimento particolare, magari a scacchi, o con mattonelle esagonali, o con mattonelle a fantasia, e vuole alle pareti piastrelle semplici a tinta unita (di uno dei colori del pavimento), da posizionare dove sono necessarie, lasciando il resto del muro con semplice intonaco.
  • Piastrelle particolari e pavimento semplice. L’abbinamento inverte la scelta precedente e prevede un pavimento molto semplice, regolare e a tinta unita neutra, e piastrelle colorate e caratteristiche alle pareti.
  • A tutta geometria. Le piastrelle posate con vari disegni geometrici possono essere una vera e propria dichiarazione: basta sceglierne a tinta unita o bianche e nere ma posizionarle in maniera particolare per creare un look audace, elegante e sofisticato al tempo stesso.
  • Largo al mosaico. Il mosaico è uno degli espedienti per dare l’effetto di uno stile lussuoso, combinandolo con altri tipi di piastrelle e usandolo per zone dedicate su pareti o pavimenti.
  • Il colore prima di tutto. Colore e creatività possono diventare protagonisti del vostro bagno con splendide piastrelle luminose, colorate, dipinte, principalmente da concentrare in un’unica area o parete.
  • Mescolare i materiali. Mescolare materiali dalla texture diversa, come superfici lucide e opache, mattonelle e mattoni, regala un look contemporaneo e nuovo al bagno, nonché sensazioni quasi tattili.