Dover capire come dimenticare un amore sbagliato può capitare a tutti, prima o poi: è davvero difficile, infatti, trovare sempre la persona giusta con cui poter vivere una relazione serena e iniziare a pensare a qualcosa di più concreto e serio.

Il più delle volte ci si innamora di qualcuno che non rispecchia del tutto quello che vorremmo, o che poi si rivela ben diverso rispetto a quello che si sarebbe voluto, oppure ancora ci si innamora di una persona che è sbagliata per mille motivi. Ma dimenticare un amore – seppur sbagliato – non è mai indolore né semplice.

Perché un amore è sbagliato

I motivi per cui un amore può essere sbagliato sono davvero molti. Un amore può essere sbagliato perché ci si incontra in un momento in cui si desiderano cose diverse (ad esempio lei una storia seria, lui solo divertirsi o viceversa), perché non c’è affinità con l’altra persona, perché l’altra persona è poco affidabile (bugiarda, poco trasparente e così via).

E ancora, un amore può essere sbagliato perché lui è violento o sgarbato con noi, perché non ha voglia di impegnarsi, perché non ci dà attenzioni e non sembra avere grande premura. Un amore può essere spesso sbagliato anche se si hanno visioni diverse sulla vita, perché si hanno opinioni inconciliabili su alcuni aspetti su cui invece sarebbe meglio pensarla in modo simile (ad esempio su famiglia e figli, in vista di impegni più seri). Una persona che fa sempre piangere, che mette di malumore, che fa restare male e ferisce è certamente una persona con cui stiamo vivendo un amore sbagliando a cui sarebbe meglio porre fine.

Come dimenticare un amore è sbagliato

Dimenticare un amore non è mai facile, anche se si è trattato di un amore sbagliato e si è ben consapevoli di questo. Anzi, spesso sono proprio gli amore sbagliati quelli più difficili da dimenticare perché di solito terminano con rimpianto, rabbia e anche senso di colpa per non aver capito prima che si stava commettendo un errore. Oppure si sapeva di sbagliare ma mancavano la forza o il coraggio di guardare in faccia la realtà e di fermarsi prima.

Ci sono alcune tecniche che si possono mettere in atto per dimenticare un amore sbagliato. La prima è senz’altro quella di tagliere completamente i ponti con lui: niente telefonate, niente messaggi, niente occasioni che possano consentire di incontrarlo. I primi giorni sono sempre quelli più pesanti da sopportare, ma col trascorrere del tempo tutto diventerà più facile. Niente sbirciate sui social: eliminatelo dalle amicizie o bloccatelo: sapere cosa fa o cosa scrive aumenta la frustrazione e può far cedere.

Se si crede di avere ripensamenti, se lui cerca di farvi tornare indietro non mollate e restate ferme sulla vostra decisione. Ricordate sempre che era un amore sbagliato, che non vi avrebbe mai reso felici e che quindi è meglio andare avanti con la vostra vita e aspettare che arrivi un’occasione migliore.

Uscite con le amiche, tornate ad occuparvi pienamente delle vostre passioni, cercate di cambiare abitudini (soprattutto luoghi frequentati assieme a lui), prendetevi cura di voi stesse (magari andando alla spa con le amiche), godetevi la solitudine per qualche tempo e preparatevi a vivere un’altra storia più bella senza paura.