Sapere come disporre i mobili della camera da letto può tornare utile non solo se si arriva in una nuova casa o se si acquistano nuovi mobili ma anche se, per cambiare o rinnovare l’ambiente, si decide di ricollocare quelli che già abbiamo, magari con qualche aggiunta per variare.

Ecco cinque consigli su come disporre i mobili della camera da letto per renderla ricca di personalità e funzionale allo stesso tempo.

  • L’orientamento del letto: la prima regola da osservare quando ci si chiede come disporre i mobili della camera da letto è quella della disposizione del letto. Regola fondamentale è quella di evitare di dormire con la testa, o con i piedi, verso la porta. Questo per una ragione meramente di sicurezza. Dopo aver osservato questi consigli, è possibile orientare il letto verso ogni punto cardinale, ad eccezione per il Sud che non garantirebbe un buon sonno.
  • Gli specchi: il secondo elemento da tenere a mente quando si decidere come disporre i mobili della camera da letto sono gli specchi. In questo caso, essi non dovranno mai essere alle spalle del letto o molto vicini alla porta. Il consiglio è quello di scegliere un vetro molto alto che possa essere appoggiato sopra l’armadio, così da consentire di ridurre anche gli spazi.
  • L’armadio: la scelta di questo elemento di arredamento permette di capire come disporre i mobili della camera da letto. Un armadio più grande dovrà essere posizionato sulla parete più lunga della camera; uno più piccolo potrebbe diventare un ottimo separatore tra la porta e il letto, qualora venisse posizionato ai piedi del letto con apertura verso la porta.
  • I comodini: i comodini sono parte integrante di questo manuale per sapere come disporre i mobili della camera da letto. Essi dovranno essere sempre posizionati alla destra e alla sinistra del letto, in quanto permettono il deposito di libri o altri oggetti che si utilizzano prima di dormire. Un’ottima soluzione potrebbe essere quella di scegliere un letto che includa, già in sé, questi complementi.
  • I punti luce: un ultimo dei dettagli da tenere a mente quando ci si chiede come disporre i mobili della camera da letto è la posizione dei punti di luce interni alla casa, soprattutto se essi sono sospesi o fanno parte dell’arredamento fisso (ovvero murato) della casa. Questi saranno elementi vincolanti per la scelta della dispozione dei mobili. Per questo, è meglio in alcuni casi aggiungere lampade o punti luce esterni.