Gestire una relazione extraconiugale non è la cosa più facile del mondo. A dire il vero, non è neanche un comportamento corretto nei confronti del proprio partner, ma purtroppo alcune persone non riescono proprio a rinunciare a una “ventata di aria nuova”. Ma come gestirla al meglio, senza essere scoperti?

Ecco 5 consigli per gestire una relazione extraconiugale senza incorrere in spiacevoli scoperte da parte del partner “ufficiale”.

  1. Numero di telefono: la prima delle regole da conoscere per gestire una relazione extraconiugale è quella di acquistare una sim telefonica da destinare solo per sentire e scambiarsi messaggi con l’altra persona. Fondamentale non mostrare mai questo telefono e, una volta rientrati a casa dal proprio partner, spengerlo. Qualora dovesse essere scoperto, se spento, potrete dire che è il telefono di lavoro che vi è stato dato da poco in ufficio e che è spento per questo motivo.
  2. Non cambiare le abitudini: se la sera è dedicata alla cena insieme al proprio partner ufficiale o la domenica è la giornata della passeggiata, è importante non cambiare in nessun modo le vecchie abitudini. Per gestire una relazione extraconiugale è fondamentale avere la capacità di controllarsi in maniera tale che non sia evidente un cambio di atteggiamenti.
  3. Niente senso di colpa: uno dei migliori consigli per gestire una relazione extraconiugale è quello di non farsi prendere dai sensi di colpa. Qualora dovessero avere il sopravvento sulla propria lucidità, è necessario fermarsi e chiedersi se non è più giusto lasciar andare una delle due relazioni. Quindi, se non siete persone che fanno regali, non cominciate a farne al vostro partner ufficiale. Tutto deve essere come sempre.
  4. Il tempo è un bene prezioso: seppur il tradimento nasca per rimediare ad una situazione di noia, per gestire una relazione extraconiugale è importante apprezzare ogni singolo minuto trascorso con entrambe le persone. In questo modo sarà possibile capire se la vecchia relazione merita ancora che voi vi spendiate il vostro tempo e se il nuovo partner è una semplice fuga dalla quotidianità.
  5. Abbandonare il campo se diventa troppo rischioso: qualora ci si dovesse trovare in difficoltà, la sola via di fuga è quella di lasciare una delle due relazione. In questo caso, è importante scegliere con il cuore, ovvero andare dalla persona che trasmette maggiori emozioni. I rapporti, prima o poi, sono tutti destinati a finire e se v’è stato un tradimento, nulla garantisce che si possa tradire nuovamente il partner ufficiale.