Stanchezza, stress o notti in bianco possono lasciare il segno sul viso e, in modo particolare, sullo sguardo: per capire come nascondere le occhiaie, allora, può essere utile conoscere qualche piccolo rituale di bellezza.

Correttore e fondotinta infatti non bastano a camuffare le occhiaie, specie se non vengono usati nel modo giusto: il rischio può essere quello di evidenziare maggiormente l’inestetismo incappando nel classico e poco gradevole effetto “panda”.

La soluzione giusta? Copiare i segreti dei make-up artist ma anche adottare le giuste strategie preventive o qualche semplice rimedio green. E per le più modaiole una nuova tendenza suggerisce persino l’uso di brillantini copri-occhiaie.

Ecco allora come nascondere le occhiaie ed esibire sempre uno sguardo al top.

  • Correttore. Alleato numero uno per nascondere le occhiaie dopo una notte in bianco è il correttore. Se le occhiaie sono appena accennate, l’ideale è sceglierlo in accordo con la tonalità della pelle, facendo molta attenzione a non puntare su sfumature troppo chiare che rischierebbero di accentuare l’inestetismo. Se invece borse e occhiaie sono piuttosto marcate, meglio puntare sui correttori colorati, come quelli aranciati e gialli. Il motivo? Scegliendo colori complementari si ha la possibilità di “neutralizzare” la zona scura delle occhiaie.  Per quanto riguarda l’applicazione, il correttore va picchiettato dall’interno dell’occhio verso l’esterno, e poi sfumato con il dito. Per fissare il tutto può infine essere utile passare un velo di cipria.
  • Ombretto. Attenzione anche al make-up occhi che per nascondere sapientemente le occhiaie deve essere strategico. Via libera dunque a ombretti dalle tonalità scure, come quelli marroni, mentre vietati quelli grigi o blu che rischiano di mettere in evidenza i segni di stanchezza. L’idea in più? Stendere un ombretto bianco o panna sull’angolo interno dell’occhio e sfumarlo verso le sopracciglia per rendere lo sguardo più luminoso.
  • Matita. Anche la matita può essere utile per nascondere le occhiaie, sempre escludendo le tonalità violacee e applicandola sulla rima inferiore dell’occhio.
  • Mai esagerare. Una regola generale, sempre valida, è quella di non esagerare mai con il make-up. Un uso eccessivo del trucco, infatti, può appesantire lo sguardo e mettere in risalto le occhiaie.
  • I glitter. Per chi cerca una soluzione insolita, in vista di un party o di una serata speciale, la nuova tendenza per nascondere le occhiaie suggerisce l’uso di glitter da stendere sotto l’occhio, seguendo la sua forma naturale. L’idea arriva dal brand Shiatzy Chen ed è adatta alle più modaiole.
  • Prevenire. Naturalmente è bene anche tenere a mente qualche semplice regola per evitare la comparsa delle occhiaie. Una dieta bilanciata, prima di tutto, una buona idratazione e almeno 8 ore di sonno notturno, meglio ancora se si dorme a pancia in su: in questo modo infatti si evita che l’acqua si accumuli nella zona degli occhi, provocando le borse.
  • Il rimedio green. Infine, per chi cerca una soluzione naturale per contrastare le occhiaie, un ottimo rimedio è quello di spruzzare dell’acqua sugli occhi appena sveglie, per poi applicare su ogni palpebra una fetta di patata cruda oppure di cetriolo. Si lascia in posa per 10 minuti e voilà:  le occhiaie saranno sicuramente meno evidenti.