Se il vostro desiderio è veder scendere l’ago della bilancia, non potete trascurare i consigli su come perdere peso con i semi di lino: questo alimento è infatti di grande aiuto durante una dieta dimagrante.

Nella lotta contro i chili di troppo, infatti, sono diverse le “armi” da mettere in campo, da un’alimentazione sana o una dieta dimagrante all’attività fisica, da svolgere almeno due o tre volte la settimana, passando per i cibi giusti da mettere in tavola.

Tra questi spiccano, per le loro qualità, i semi di lino, che contengono acidi grassi Omega 3, vitamine, minerali e fibre. La maniera migliore per perdere peso con i semi di lino è acquistarli interi e poi utilizzarli così o macinandoli al momento. Questo perché nelle altre forme – come l’olio o la polvere macinata – il composto tende facilmente ad ossidarsi e a sviluppare una quantità dannosa di grassi insaturi.

I benefici dei semi di lino

  • La fibra solubile contenuta nei semi di lino regola la pressione arteriosa, diminuisce i livelli di zucchero nel sangue, riduce le infiammazioni e protegge la flora batterica migliorando la digestione.
  • Gli Omega 3 contribuisco alla diminuzione dei trigliceridi e del colesterolo cattivo e alla prevenzione di patologie degenerative, come quelle cardiache, proteggendo i vasi sanguigni dalla formazione di placche arteriosclerotiche.
  • I semi di lino sono un eccellente disintossicante, che aiuta a pulire l’intestino.
  • Grazie ai flavonoidi sono in grado di mitigare i sintomi della menopausa.
  • Sono ricchi di vitamina B, magnesio, manganese, fosforo, potassio, tiamina e hanno pochissime calorie, 534 per 100 grammi.

6 modi per utilizzare i semi di lino

  1. Prima dei pasti tritate un cucchiaino di semi di lino e mescolatelo a un bicchiere di acqua.
  2. Se fate sport potete mescolare i semi di lino tritati a una bevanda energetica.
  3. A colazione aggiungete un cucchiaino di semi di lino ai cereali, per uno spuntino aggiungeteli allo yogurt, meglio se yogurt greco, con meno zuccheri e più nutrienti.
  4. Tritate i semi di lino e aggiungeteli a bresaola e rucola o a prosciutto crudo e formaggio magro per il ripieno di un ottimo sandwich.
  5. Aggiungete sempre i semi di lino all’insalata, condendo con un filo di olio e aceto balsamico.
  6. Aggiungete i semi di lino all’impasto del pane e della pizza fatti in casa.