Progettare una cabina armadio low cost si può. Quante di voi hanno sognato, almeno una volta (magari dopo aver visto quella di Carrie Bradshaw in “Sex and the City”) di averne una? Peccato che poi, dopo il sogno, ci si rendesse conto che non solo ci voleva la casa giusta, con una camera da letto abbastanza grande per poterla ricavare, ma anche una certa disponibilità economica. Però, da qualche tempo a questa parte, si è iniziato a pensare tra i designer di interni a un modo per averla senza spendere troppo, anche perché bisogna dire una cosa: la cabina armadio non è solo bella e gratificante per una donna, ma anche estremamente pratica.

Ecco, quindi, alcune dritte che vi permetteranno di realizzare il vostro sogno di avere una cabina armadio.

  • Valutare gli spazi. Per prima cosa valutate lo spazio che hai effettivamente a disposizione nella tua camera da letto. Tenete presente che per una cabina armadio bastano 2 mq e che si può posizionare in vari angoli intorno al letto, in base alla struttura della camera. Insomma, non è così invasiva e ingombrante come tante di voi sono portate a pensare.
  • Scegliere i materiali giusti. Una cabina armadio può essere realizzata anche usando due muri in cartongesso con una porta, il cui costo si può benissimo equiparare a quello di un armadio classico. Per quanto riguarda poi le mensole, in commercio ce ne sono di già pronte di varie misure e di tutti i prezzi.
  • Optare per mobili riciclati. Per l’interno della vostra cabina armadio non dovete per forza commissionare dei mobili su misura o prenderne di nuovi. Tutte avrete, infatti, dei mobili che non usate più e che si possono rimodellare e sistemare per l’occasione.
  • Provare con una cabina senza muri. Non è detto poi che dobbiate per forza creare dei muri per ricavare una vostra cabina armadio dallo spazio che avete a disposizione: potete, infatti, utilizzare semplicemente delle tende (meglio se veneziane) come divisorio.
  • Non solo camera da letto. Finora abbiamo dato scontato il fatto di voler ricavare una cabina armadio dallo spazio a disposizione nella camera da letto ma, in realtà, potete anche usare con questo scopo anche un ripostiglio, uno spazio in mansarda o una stanza che non usate (come, per esempio, quelle dei figli che sono andati a vivere fuori casa).