Esiste un modo, infallibile, per trovare l’uomo giusto? Probabilmente no: nella vita di tutti i giorni smarrire la scarpetta di cristallo (purtroppo o per fortuna) non basta per incontrare il bel Principe Azzurro.

Tuttavia, per non restare single troppo a lungo e aumentare le probabilità di incontrare l’anima gemella, può essere utile far luce su alcuni aspetti determinanti, seguire qualche semplice ma fondamentale regola e frequentare i posti giusti. Chiudendosi in casa, per esempio, o inseguendo ideali stereotipati, sarà infatti molto difficile trovarla.

Se poi, nonostante le buone intenzioni, si finisce sempre per incappare nell’uomo sbagliato varrebbe la pena soffermarsi a riflettere: il più delle volte infatti non si tratta di semplice sfortuna, ma di un atteggiamento che inconsapevolmente porta ad avvicinarsi a uomini sbagliati e che spesso è la spia di una scarsa autostima.

Ecco allora un semplice ma utile vademecum da seguire per trovare più facilmente l’uomo giusto.

  • Avere un atteggiamento positivo. Anche se si hanno alle spalle tante delusioni d’amore e la paura sembra prendere il sopravvento, è fondamentale ritrovare un atteggiamento positivo, non solo nei confronti dei sentimenti ma della vita in generale. Essere pessimiste, musone e aggressive infatti è il modo migliore per allontanare potenziali corteggiatori tra i quali potrebbe nascondersi anche l’uomo giusto.
  • Cercare di incontrare persone nuove. Va bene, uscire con gli amici di sempre è divertente e molto rassicurante. Tuttavia per trovare l’anima gemella è necessario cercare di estendere la propria cerchia di conoscenze. Iscriversi a un corso, frequentare una palestra o una piscina o cambiare qualche piccola abitudine di vita, può portare a incontrare nuove persone e magari anche La persona che fa battere il cuore.
  • Vincere la pigrizia. Allora stesso modo è importante saper vincere la pigrizia, la voglia di passare serate sul divano a crogiolarsi sulla propria, sfortunata, condizione di single. Basta piangersi addosso e basta stare chiusi in casa: uscire, fare programmi, insomma, riempirsi la vita è un’ottima strategia non solo per distrarsi ma anche per trovare l’uomo giusto.
  • Imparare a stare bene con se stesse. La condizione necessaria per trovare un uomo con cui stare bene è prima di tutto stare bene con se stesse. Cercare qualcuno che ci voglia bene se siamo noi le prime a non farlo è inutile quanto dannoso. Spesso infatti se l’autostima è carente, non solo non è possibile trovare la persona giusta ma si finisce per attirare uomini decisamente sbagliati.
  • Avere le idee chiare su ciò che si desidera realmente. Anche soffermarsi a pensare su quelli che sono i propri reali desideri può essere utile. L’uomo giusto per una donna che sogna una famiglia e dei figli, infatti, spesso non sarà lo stesso di chi sogna un futuro fatto di carriera e viaggi.
  • Abbandonare gli ideali stereotipati. Infine, attenzione a non cedere agli stereotipi o a cercare a tutti costi un uomo ideale che nella realtà non può esistere. Pretendere che l’uomo giusto sia bello, ricco, affascinante, simpatico, intelligente e magari affettuoso è come scegliere una vita da single.