Le donne non sono tutte uguali: esistono molteplici tipologie di fisico, ognuna delle quali viene valorizzata con l’abbigliamento più consono. Mixare gli abiti per mimetizzare i difetti e mettere in evidenza i pregi può sembrare utopia.

Esistono invece dei piccoli accorgimenti da rispettare che possono fare la differenza. Le tipologie di fisico più classiche sono mela, pera, clessidra e triangolo invertito: vediamo come valorizzarle.

  • La donna mela: il suo punto forte sono le gambe che sono magre e affusolate. Il difetto della donna mela è quello di accumulare grasso nella parte addominale, solitamente la pancia. L’abbigliamento giusto per questo fisico è quello che scopre le gambe, o che le mette in primo piano. Gonne corte, pencil skirt e skinny jeans saranno perfetti. Per mimetizzare la parte superiore del corpo basterà giocare con le proporzioni. Bluse morbide, casacche e maglie leggere saranno perfette. No a cinture larghe che segnano la vita né tantomeno a coulisse.
  • La donna pera: la donna pera ha la vita stretta, fianchi abbondanti e sensuali, spalle sottili e a volte strette. Un fisico di questo genere dovrà puntare su pantaloni a vita alta, a palazzo o comunque morbidi. Sì a giacche con spalline e bluse e maglioni dai dettagli preziosi all’altezza del collo. La cintura in vita diventa in questo caso un imperativo. Crea la proporzione giusta tra il sopra del corpo ed il sotto. Catalizza l’attenzione sul punto forte, quello da valorizzare, mettendo in secondo piano il difetto.
  • La donna clessidra: la donna a clessidra è la donna mediterranea per eccellenza. Seno abbondante, vita stretta e fianchi proporzionati. Un fisico di questo genere può permettersi qualunque abito, con l’accorgimento però di non risultare volgare. Scollature troppo pronunciate, gonne troppo strette o abiti troppo fascianti potrebbero risultare inadatti.
  • La donna triangolo invertito: questa tipologia di donna ha spalle larghe, seno prosperoso e bacino e gambe sottili. In questo caso l’abbigliamento più consono è quello che prevede grossi volumi nella parte bassa del corpo. Gonne con balze, a palloncino e pantaloni ampi sono gli indumenti più adatti. Le giacche da prediligere sono quelle che hanno una giusta struttura. Devono creare l’illusione di ristringere la linea delle spalle, assottigliarla, armonizzandosi con il resto del corpo.