Trovare il tempo per dedicarsi all’attività fisica può essere un problema per le donne che lavorano a tempo pieno, spesso impegnate – oltre a portare avanti la propria carriera – nella gestione della famiglia con tutte le responsabilità che questo comporta. Tutto ciò, però, va a scapito della forma fisica.

=> Leggi tutti i consigli per la tua attività fisica

Ecco alcuni semplici suggerimenti per non lasciarsi andare e riuscire a lavorare con un’attenzione maggiore verso la cura del proprio fisico. Innanzitutto cogliere l’occasione, appena possibile, di camminare o rimanere in piedi durante le ore lavorative. Cercate di restare in piedi durante le riunioni, sfruttate la pausa pranzo per fare brevi passeggiate o, ancora, concedetevi brevi pause ogni mezz’ora per fare due passi all’interno del proprio ufficio per poi ritornare alla propria scrivania e continuare il lavoro.

Molto importanti sono gli spuntini durante l’arco della giornata, ma evitate sempre quelli comprati al bar o presenti nei vari distributori automatici; privilegiate sempre i cibi sani, soprattutto se fatti in casa. La dieta è un ottimo alleato che permette di avere il giusto apporto di carboidrati, proteine e vitamine; a tal proposito, mai dimenticare che la prima colazione gioca un ruolo chiave. Una colazione ricca e sostanziosa aiuta ad affrontare meglio la giornata; per questo è importante mangiare frutta fresca perché, grazie all’ottima fonte di glucosio, non fa sentire il bisogno di mangiare dolci.

=> Scopri come dimagrire in pausa pranzo

La banana, a differenza degli altri tipi di frutta, può essere ingerita prima di ogni sessione di allenamento perché è facilmente digeribile e incrementa l’energia consentendovi di affrontare al meglio lo sforzo fisico. Il fitness è sempre l’arma più importante per poter tonificare e mantenere in salute il proprio corpo e quindi imporre a se stessi 2 volte a settimana almeno 20 minuti da suddividere in corsa e camminata. Ovviamente prima di eseguire gli esercizi è fondamentale la fase di riscaldamento, di stretching per evitare lesioni muscolari.

L’aiuto a tonificare i muscoli può provenire anche da un attrezzo quale il tapis roulant; bastano 10 minuti di camminata veloce stringendo tra le mani due manubri da 3 – 5 kg l’uno. Ѐ bene specificare che l’esagerazione nel fitness non fa bene al corpo; esercizi extra contribuiscono soltanto ad aumentare la stanchezza. Altro consiglio è quello di bere molta acqua, circa 2 litri al giorno; per riuscirci è bene munirsi di una bottiglia d’acqua da tenere accanto alla propria scrivania. Per ciò che concerne l’alimentazione è utile ridurre l’assunzione di carboidrati raffinati quali biscotti, cioccolato, miele e riso.

Il consumo eccessivo di questo tipo di cibi comporta un innalzamento del livello di zuccheri nel sangue con una conseguente produzione maggiore di insulina aumentando così anche il grasso nel corpo. Quando praticate gli esercizi fitness monitorate la vostra frequenza cardiaca che non deve essere né troppo alta né troppo bassa. L’aspetto psicologico in tutto ciò non può essere sottovalutato; per rimanere concentrati e motivati è utile approntare una scheda con gli esercizi svolti, annotando i progressi fatti di volta in volta.

=> Scopri come poter dimagrire lavorando

Rendersi conto dei miglioramenti vi renderà più tenaci; però, se non dovessero arrivare risultati nel breve periodo, non demordere ma andare avanti. Una donna che lavora ovviamente deve dare la precedenza al lavoro e per questo deve rendere flessibile il tempo dedicato al fitness; dunque, se un impegno improvviso vi blocca e non vi permette di andare in palestra al solito orario nulla è perduto, è sempre possibile andarci in un orario diverso. La noia è l’altro fattore chiave che può essere evitato facendo sport insieme al proprio compagno o amico con il quale scambiare anche quattro chiacchiere e rendere così tutto più divertente.

Il divertimento, e in particolare la risata, sono il migliore modo di affrontare la vita. L’ultimo consiglio riguarda la postura nello star seduti durante il lavoro; essa è fondamentale per evitare dolori alla schiena, al collo e alle spalle. Il monitor del personal computer deve essere posizionato alla stessa altezza del proprio sguardo o leggermente al di sopra, la schiena deve aderire bene allo schienale e le braccia devono essere appoggiate bene ai braccioli della sedia.