Impossibile chiedersi cosa fare a Milano nel weekend del 20-22 aprile. La risposta infatti non può che essere una sola: Fuorisalone! Quella che sta per concludersi è stata un’intera settimana dedicata a installazioni, incontri ed esperienze all’insegna del design più esclusivo che culmineranno con gli imperdibili eventi del weekend.

Il bello del Fuorisalone, infatti, è che si presta a soddisfare qualsiasi esigenza anche per i non addetti ai lavori, tra appuntamenti modaioli, degustazioni food e tour alla scoperta degli angoli più suggestivi della città. Da zona Tortona a Brera, da Isola Design District a Piazza Castello, non c’è che l’imbarazzo della scelta.

Ecco allora la nostra selezione di cosa fare, vedere, provare ed anche assaggiare nel weekend milanese più movimentato dell’anno.

Leggi anche: Cosa fare a Roma nel weekend

Un giardino tra i grattacieli

Per godersi un’insolita pausa di relax tra un appuntamento e l’altro del Fuorisalone, d’obbligo una tappa nel giardino incantato di Piazza Gae Aulenti. Hidden Garden è infatti l’evocativo progetto firmato dallo studio fiorentino Pierattelli Architetture: uno spazio di 100 mq protetto da una cinta di pannelli che lo nascondono alla caotica piazza lasciando intravedere dall’esterno solo scorci e prospettive. All’interno gli stessi pannelli sono ricoperti di specchi in un affascinante gioco di riflessi che danno la sensazione di uno spazio senza fine.

Fino al 22 aprile dalle 10 alle 22. Piazza Gae Aulenti

Foto: courtesy press office

Natura e Design in Cascina

Anche Cascina Cuccagna partecipa alla Design Week 2018 con l’evento De Rerum Natura tutto dedicato al legame tra uomo e natura, esplorato  attraverso esposizioni, incontri e workshop.  Lo scopo è quello di mettere in luce come il compito del design sia anche quello di interpretare le leggi della natura in un’ottica di sostenibilità e rispetto per l’ambiente. Il progetto è curato da Matteo Ragni Design Studio. Per scoprire tutte le iniziative in programma www.dererumnatura.design

Fino al 22 aprile dalle 10 all’1. Cascina Cuccagna, via Cuccagna angolo Via Muratori 2. 

Foto: courtesy press office

La casa (trasportabile) di Ikea

Nei pressi della Statale, invece, da non perdere l’originale installazione firmata da Ikea in collaborazione con Lorenzo Damiani nell’ambito di INTERNI House in Motion. Una curiosa casetta di legno, idealmente trasportabile perché dotata di una grande maniglia sul tetto, che vuole rappresentare le infinite possibilità dell’arredare contemporaneo, in accordo con il celebre claim “siamo fatti per cambiare”. L’interno è visitabile muniti di Ljusa, l’iconica torcia a manovella di Ikea.

Fino al 28 aprile. Chiostro della Ca’ Granda – Università degli Studi di Milano, Via Festa del Perdono 7.

Foto: courtesy press office

Una pausa pop

Un happy hour a tutto design? L’indirizzo giusto è il Tiny Bar Lavazza, spazio allestito durante il Fuorisalone all’interno della Mediateca di Santa Teresa e creato in collaborazione con TOILETPAPER, ironico progetto editoriale che porta la celebre firma di Maurzio Cattelan. Colori pop, grafiche d’eccezione e la possibilità di scoprire da vicino la Limited edition della nuova macchina per l’espresso targata Lavazza: super glam!

Fino al 22 aprile dalle 18 alle 23. Via della Moscova 28.

Foto: courtesy press office

Gioachino Rossini in mostra

In occasione del 150° anniversario della morte di Gioacchino Rossini, il Teatro scaligero allestisce al Museo Teatrale la mostra intitolata Gioachino Rossini al Teatro alla Scala,  curata da Pier Luigi Pizzi, uno dei protagonisti di maggior rilievo della scena teatrale italiana. Il percorso espositivo, che comprende oltre 100 opere, coinvolge per la prima volta tutto il Museo, inaugurando la nuova illuminazione realizzata in collaborazione con Edison. Nelle sale del primo piano saranno le luci a raccontare la figura e la musica di Rossini evidenziando i numerosi ritratti e cimeli già presenti nelle collezioni, ai quali si aggiungeranno nuovi elementi tra i quali il manoscritto dell’opera Tancredi.

Fino al 30 settembre dalle 9 alle 17,30. Museo teatrale alla Scala, Largo Antonio Ghiringhelli 1. Biglietto 9 euro.

Foto: courtesy press office Edison

Un gelato di design

Per chi nel weekend sarà a spasso per zona Tortona, uno dei distretti più cool dedicati al design, imperdibile anche la tappa per un gelato da Gusto 17. La gelateria, infatti, celebra le Design Week milanese con tre gusti ispirati a celebri opere di food design, tra cui lo zabaione ispirato dall’Ovalia Egg Chair di Thor-Larson.

Gusto 17, via Savona 17.

Foto: Facebook

Inaugurazione di una Torre esclusiva

Dal 20 aprile 2018 sarà aperta al pubblico la nuova Torre della Fondazione Prada, edificio che segna il completamento della sede di Milano inaugurata nel maggio 2015.  La Torre, alta 60 metri, è realizzata in cemento bianco e va ad arricchire l’estrosa architettura dell’esclusiva location. All’interno dei sei livelli espositivi della Torre, è stato inoltre inaugurato il progetto “Atlas” nato da un dialogo tra Miuccia Prada e Germano Celant.

Dal 20 aprile, dalle 10 alle 20.  Fondazione Prada, Largo Isarco 2

Foto: courtesy press office

Un film … in tram

In occasione del Fuorisalone, lo storico tram milanese 1928 si trasforma in una suggestiva sala cinematografica su rotaie, grazie al progetto Cinema Corallo, firmato dall’architetto e designer Cristina Celestino. All’interno del tram, allestito con divanetti, pouf e moquette, vengono proiettate riprese dei paesaggi urbani milanesi come in una vera sala cinematografica. Per maggiori informazioni: www.tramcorallo.com.

Fino al 22 aprile dalle 16 alle 20.

Foto: TramCorallo.com