Grazie a due fiction italiane, “L’onore e il rispetto” e “Il falco e la colomba”, Cosima Coppola si è rivelata come una delle attrici più interessanti della televisione italiana. Salvatore Samperi, poco prima della sua morte, l’ha fortemente voluta nelle proprie produzioni.

La Coppola è nata a Fragnano in provincia di Taranto, il 17 ottobre 1983. Per mantenersi gli studi la giovane attrice è stata una soubrettina del “Bagaglino” ma, fra le varie esperienze lavorative, figurano anche fotoromanzi. Durante un intervista, la Coppola ha parlato della propria passione per il ballo:

A ballare ho iniziato a cinque anni, a causa di un problema a un piede: l’ortopedico la consigliò come cura a mia madre. Io mi sono appassionata e da allora non ho più smesso.

Dopo il diploma Cosima è partita per Roma in cerca di successo. La danza classica non rende abbastanza, così decide di provare con la pubblicità e un po’ di televisione: nel 2003 approda al “Bagaglino” e vi resterà per ben tre anni, prima di passare alle fiction.

L’attrice confessa che per interpretare i ruoli trova ispirazione nella letteratura e nel cinema. Il suo sogno nel cassetto è quello di interpretare un musical, nel frattempo ha partecipato alla prooduzione internazionale “King of Mikonos“, commedia brillante diretta da Peter Andrikidis.

Di seguito, una breve galleria dell’attrice: