È il meraviglioso volto di Cristal Renn il protagonista della nuova campagna di Chanel, lanciata dalla casa francese per la riapertura dello store di Soho. Al fianco del modello Baptiste Giacoboni, la modella taglia 46 torna a essere la preferita dai più famosi stilisti. Dopo essere stata scelta da Karl Lagerfeld per la collezione Crociera 2011 presentata a Saint Tropez, ora la modella “over size” numero uno torna a far parlare di sé per i suoi nuovi ingaggi.

Famosa per le sue forme non propriamente canoniche nel mondo della moda, la Renn ha vinto la sua battaglia contro un mondo che vuole per protagoniste solo ed esclusivamente taglie 36. Dall’età di 14 anni, infatti, il suo bellissimo viso è stato notato da fotografi e agenti, ma le sue forme venivano costantemente criticate perché troppo abbondanti. Pur di realizzare il suo sogno quindi, la bella newyorkese non ci ha pensato due volte, e ha deciso di togliere quei 20 chili di troppo a qualunque costo, tranne la vita.

È stato prorio un malore a farla desistere dal continuare a seguire le rigidissime regole alimentari a cui si era sottoposta, che l'avevano resa magra al punto di renderle difficile persino camminare. Un metro e sessantotto centimetri, soli sedici anni e soli 49 chili. Assolutamente troppo, al punto che la Renn, una volta compreso il pericolo che correva, decise di riprendersi e di lavorare come modella mantenendo le sue taglie reali. Dopo aver cambiato agenzia, Crystal Renn vinse la sua battaglia imponendo le sue forme e la sua sensualità nel mondo dell'alta moda, e oltre a diventare famosa, divenne anche una fervida sostenitrice della lotta all'anoressia.

Dopo la sua esperienza con questa tremenda malattia sempre più diffusa tra le passerelle, la Renn ha cercato di lanciare in ogni modo il suo messaggio alle colleghe, in particolar modo alle nuove reclute, e lo ha fatto con un libro dal titolo Hungry, in cui si racconta adolescente, piena di aspettative e di sogni, difficili da raggiungere per il peso di qualche chilo in più.