Cuba, l’isola nel mar dei Caraibi, è l’ideale per trascorrere in serenità e con divertimento le vacanze di Pasqua. Tra i viaggi oltreoceano è uno dei più gettonati, sia per partire in coppia che con le proprie amiche, in una gita che resterà nel cuore, indimenticabile di paesaggi, musica, calore colore.

Cuba è un luogo senza tempo, anzi in cui il tempo si è fermato a prima della rivoluzione comunista, a prima dell’embargo, che ha gettato il Paese nella povertà. Ma i cubani hanno saputo risollevarsi nel migliore dei modi, con forza e dignità, e oggi Cuba è diventata una delle mete dei viaggi maggiormente alla moda. E con il caldo che fa è l’ideale per mettersi in costume da bagno e stare sulla spiaggia di Varadero anche a Pasqua.

Galleria di immagini: Cuba

Non solo spiagge però: Cuba è una meta ambita per un sacco di ragioni, in gran parte culturali. Tra cucina tipica, automobili d’epoca (l’embargo non ne permette di nuove e quelle che si vedono risalgono tutte agli anni ’50), musica dal vivo a tutte le ore nell’aria, danze, Cuba mescola la cultura latina della siesta e della calma, con quella comunista della condivisione: un’esperienza unica da fare assolutamente è farsi spiegare come si prepara il mojito direttamente dai cubani. Qui in Italia non è la stessa cosa, si tratta di un cocktail molto alcolico, ma lì viene consumato a tutte le ore, anche per farsi passare la fame e diventa la parabola di quell’amore, passione, cura, che i cubani mettono in tutte le cose.

Come nella danza: Cuba è la patria della salsa ma anche della conga. Se prima di visitarla si credeva che fossero tutte fantasie quelle che si vedono nei film come “Dirty dancing 2” o in quelli d’essai girati da registi cubani che terminano tutto con una conga, si cambierà idea dopo: è tutto vero. è la musica, con il sole, che permea i palazzi dai portoni scrostati e colorati, che segna il tempo, un tempo fatto di calma, di riposo, di prendersela comoda, perché in fondo è la filosofia di una nazione che è riuscita a sopravvivere a un duro embargo.

Si tratta di una meta consigliatissima per viaggi di nozze, ma anche a quei gruppi di amiche eterogenei: se c’è chi ama sole, mare e ballo, ma anche chi adora cucina tipica, storia e cultura, Cuba è un posto imperdibile in cui divertirsi. Ma in tutto c’è una piccola percentuale di pericolo: bisogna stare attenti alla temperatura del latte di cocco che si beve, perché i disturbi intestinali, anche se di lieve entità, potrebbero essere dietro l’angolo.

Fonte: National Geographic.