La cura dei capelli dopo l’estate è fondamentale perché, a causa del sole, del mare e del vento, si disidratano facilmente diventando secchi, opachi e crespi nella maggior parte dei casi. Ecco allora i consigli degli esperti del settore Carlo e Giuseppe Tessier, hair stylist romani che hanno da poco pettinato per il secondo anno consecutivo i campioni del tennis agli Internazionali BNL d’Italia, i rimedi per curare i capelli danneggiati durante le vacanze.

Al di là del suggerimento di prendersi cura sempre a priori dei capelli, risciacquando per esempio i capelli con acqua dolce dopo ogni bagno al mare o in piscina, viene suggerito l’uso di prodotti naturali a base di oli essenziali, idrolati e piante pure micronizzate da agricoltura biodinamica a km 0. Per esempio come quelli proposti da Oway, dove il nome sta per Organic Way, azienda il cui range completo di prodotti si caratterizza per la qualità estrema dedicata alle esigenze di tutti i tipi di capelli.

Nella linea realizzata proprio per i capelli danneggiati si trovano i “rebuilding hair bath and mask” (bagno e maschera ristrutturante per capelli danneggiati), a base di iris biodinamico (fiore ricco di fitoestrogeni dalle proprietà tonificanti e rinvigorenti per il capello spento e opaco), basilico biologico (apporta idratazione, luminosità e protezione alle fibre capillari rinforzando e tonificando i capelli deboli) e Prodew 500 (composto funzionale che apporta materia e nutrimento ai capelli), che aumentano la resistenza della fibra capillare alle aggressioni esterne e apportano materia proteica ai capelli, sigillando la cuticola. I capelli, in combinazione con il trattamento effettuato in salone, sono ridensificati, rimpolpati, nutriti e luminosi.

Altro trattamento per capelli danneggiati è un siero ricostruttivo con concentrati puri (hyalominerals e/o ceramide f), che va applicato posizionando la testa sotto una macchina a vapore per 20 minuti circa oppure, come suggerisce Giuseppe Tessier, si può optare per il rivoluzionario Olaplex, da poco sul mercato italiano, che opera ricollegando i ponti di zolfo (legami di solfuro) rotti all’interno dei capelli a causa delle continue esposizioni a sostanze chimiche, colorazioni, calore e svariati stress meccanici.

Non preoccupatevi quindi, un rimedio ai vostri problemi c’è sempre. Chiedete sempre consiglio al vostro parrucchiere di fiducia.