Addobbi natalizi 2016: le decorazioni per la tavola di Natale sono una parte fondamentale degli addobbi per la casa che servono a creare l’atmosfera natalizia. Il Natale è infatti una festività basata sulle emozioni moltiplicate da luci, colori, simboli, ma anche sulla convivialità, sulla vicinanza, e nulla avvicina di più che sedersi insieme alla stessa tavola.

La tavola di Natale è un luogo speciale e magico dove adulti e bambini, amici e familiari si incontrano e festeggiano secondo le tradizioni di ogni paese e regione, mangiando piatti tipici e i tanto amati dolci.

Che si tratti della cena della vigilia, la notte del 24 dicembre, del pranzo di Natale il 25,di santo Stefano o di un invito durante uno dei giorni delle festività che terminano con la Befana il 6 gennaio, la tavola di Natale deve essere decorata al meglio affinché trasmetta tutto lo spirito di questi giorni di festa.

Vediamo, quindi, le idee più belle da copiare per realizzare le decorazioni e apparecchiare la tavola di Natale.

  • Trionfo della natura. Le decorazioni per la tavola di Natale che prendono vita da elementi naturali sono forse le più calde e accoglienti, e permettono anche di ottenere un effetto bellissimo con un budget limitato. In ampie ciotole in cristallo o legno da disporre sulla tavola si possono per esempio sistemare pigne o agrumi alternati a palline colorate con nastri in tinta o a contrasto.
  • Pacchetti regalo. Altra idea low cost, colorata e originale è quella di dare vita a tanti piccoli pacchi dono, utilizzando carte regalo e fiocchi abbinati, avvolgendo scatole di cartone, e poi unendole una all’altra grazie alla colla a caldo per formare mucchietti di pacchi dono per decorare la tavola.
  • Biscotti di pan di zenzero. I biscotti di pan di zenzero sono un’alternativa divertente per decorare la tavola, perfetta se ci sono anche dei bambini tra gli invitati. I tradizionali biscotti decorati con glassa e zuccherini, a forma di omino oppure di stelle, cuori o simboli natalizi, possono essere posizionati in ampie ciotole in vetro, in vassoi oppure in piccoli vasetti con targhette segnaposto da mettere davanti a ogni coperto. A fine pasto, poi, queste decorazioni potranno anche essere mangiate
  • Candele. Le candele sono senz’altro uno dei simboli dello spirito del Natale più genuino e quindo perfette per decorare la tavola nei giorni di festa. Potete utilizzare lunghi e classici candelieri o candelabri, avendo l’accortezza di posizionarli dove non ci sarà passaggio o scambio di vivande, per evitare che possano cadere, spegnersi o peggio dare fuoco a qualcosa. Un’alternativa simpatica è procurarsi una decina di candele tutte rigorosamente dello stesso colore, ma con altezze e soggetti natalizi diversi, e posizionarle tutte vicine a centrotavola, magari raggruppate su un vassoio o su una sezione di tronco. Le candele per la tavola di Natale possono essere rosse, dorate oppure abbinate al resto delle decorazioni, ma sempre rigorosamente senza profumo, per non rovinare l’appetito con la loro fragranza.
  • Giochi di trasparenze. Le boule di vetro di prestano perfettamente alle decorazioni, perché possono essere riempite a piacere e posizionate sulla tavola: il limite è solo la fantasia. Noi vi diamo due idee originali, semplici da realizzare e perfette per il Natale. Una o più piccole boule di vetro trasparente si posso riempire di acqua, all’interno si può inserire un rametto di agrifoglio o vischio con tanto di bacche, che resti sotto il pelo dell’acqua, e sopra posizionare una piccola candela galleggiante. Per la seconda idea occorre della neve finta, che va posizionata sul fondo della boule. Su di essa, poi, si può dare vita a un paesaggio invernale di vario genere. Si possono inserire piccole figure con Babbo Natale sulla slitta e i suoi aiutanti, oppure uno chalet di montagna con abete innevato e caprioli, o ancora i credenti cattolici possono ricreare una piccola natività.