La dieta Beverly Hills è stata messa a punto da Judy Mazel, direttrice di un famoso centro di dimagrimento di Los Angeles, ed è nota anche col nome di dieta hollywoodiana poiché si dice che sia molto popolare tra le star di Hollywood. Si basa sul principio che assumere carboidrati e proteine nello stesso pasto non sia benefico per la linea e dunque indica, a chi decide di seguirla, di assumere separatamente carboidrati, proteine e frutta.

Tale tipo di programma alimentare proposto si basa su più fasi ed è da seguire per cinque settimane. Per i primi sette giorni, si mangiano solo ed esclusivamente frutti esotici, come ad esempio l’ananas che aiuta a disintossicare il corpo: bocciata la macedonia, che piace a moltissimi, poiché bisogna far attenzione a mangiare solo un tipo di frutta per volta e a distanza di almeno un’ora l’uno dall’altro.

Gradualmente si andranno poi a introdurre anche gli altri cibi che non è necessario pesare e che si potranno consumare preferibilmente nel pasto serale, fino alla quinta settimana di dieta. Le calorie che si introducono al giorno sono davvero poche, circa 800, e tale tipo di dieta è anche a basso contenuto di proteine e di molte altre sostanze nutritive. Si dice che faccia perdere 15 chilogrammi in 35 giorni, ma la dieta è carente di sostanze nutritive e per tale motivo bisogna valutarla bene prima di eventualmente iniziarla.

Gli altri {#alimenti} che si introdurranno con il passare dei giorni saranno comunque in misura decisamente ridotta rispetto alla frutta, che resta sempre il genere alimentare da privilegiare qui. Il suo uso è infatti un po’ esasperato e potrebbe stancare dopo pochi giorni, scoraggiando chi decide di gettarsi in questa dieta.

Nella fase avanzata della dieta Beverly Hills, dopo un pasto a base di proteine o carboidrati è vietato mangiare frutta fino alla colazione del giorno dopo. Evitate qualunque tipo di bevanda alcolica, latte e i suoi derivati, il sale e lo zucchero semplice. Inoltre, se si mangia dopo un frutto, il cibo ingerito dovrebbe essere uno a base di carboidrati. Quando invece si mangiano proteine, l’80 per cento di ciò che si mangia per il resto del giorno dovrebbe essere a base di proteine.

Una dieta limitativa, dunque, in cui è consigliato tra l’altro bere molta acqua, circa un litro e mezzo o due litri al giorno. Fate anche un po’ di leggera attività fisica per aiutare il corpo a mantenersi tonico. Dopo, seguite una dieta di mantenimento, cosicché non si recuperino tutti i chilogrammi persi. A ogni modo, è bene consultare uno specialista prima di intraprendere una dieta drastica come questa.

Questo un piccolo esempio di menu giornaliero della dieta Beverly Hills:

Colazione: Prugne secche

Pranzo: Fragole

Cena: Patata al forno

Bevande: Acqua, caffè o tè.