Dimagrire di una taglia in poche mosse è possibile, anche se non ci si può aspettare una formula magica o miracolosa. Richiede impegno e determinazione, ma unendo esercizi fisici a una dieta equilibrata fatta di tante verdure, frutta e pochi grassi e alcolici si otterranno certamente i risultati sperati.

Per perdere una taglia nei punti giusti, cioè fianchi e pancia, è inevitabile ricorrere agli esercizi fisici. E non una volta ogni tanto ma su un basi regolari: fare ginnastica per 30 minuti dalle 3 alle 5 volte a settimana è fondamentale per chiunque voglia dimagrire. Ma non significa dover ricorrere per forza a palestre o stressanti corsi di spinning. Basta fare camminate di 30 minuti al giorno, oppure iscriversi a un corso di danza o zumba, o qualsiasi attività fisica non risulti troppo noiosa da non riuscire a portarla avanti almeno per un mese. Gli esercizi fisici accelerano il metabolismo e permettono al corpo di snellire più in fretta.

Per quanto riguarda l’apporto nutrizionale, è sufficiente tagliare 100 kcal dal proprio apporto quotidiano per ottenere risultati soddisfacenti. E non c’è bisogno di troppi sacrifici per farlo. Tagliare gli snack calorici con della frutta è il consiglio più banale del mondo, e anche se una mela, o una banana non danno lo stesso grado di soddisfazione del cioccolato o di un biscotto, vedere assottigliarsi la propria taglia grazie a scelte più salutari soddisfa nel lungo periodo. Mangiare frutta, verdura e cereali è inevitabilmente uno degli elementi cardine di qualsiasi dieta.

Ma per eliminare qualche centinaio di calorie basta cominciare a tagliare gli alcolici. Invece che pasteggiare con birra o vino ogni sera, concedersi un drink una sera sì e una no, e sostituirlo con acqua naturale. Stessa cosa vale per le bibite gassate, comprese quelle Light, che spesso contengono meno calorie ma più grassi, oltre a causare gonfiori di stomaco e rallentamento della digestione.

E poi qualche piccolo consiglio insolito ma efficace. Dormire almeno 7 ore a notte riduce gli ormoni che inducono la fame; fare una colazione altamente proteica, a base di uova o formaggi o prosciutto, dà una scossa al metabolismo di prima mattina che mantiene per tutta la giornata; stare seduti dritti tirando i muscoli addominali aiutare a ridurre la pancetta e a rafforzare gli addominali.

Fonte: eHow, Livestrong.