Dimagrire velocemente le maniglie dell’amore è l’ossessione di quasi tutte le donne. Antiestetici cuscinetti all’altezza dei fianchi che, nonostante diete e palestra, non accennano a scomparire. Correre, nuotare o seguire corsi di aerobica e step per almeno 40 minuti e tre volte alla settimana è un ottimo inizio per evitare di accumulare chili in eccesso.

Per snellire i fianchi, però, sono necessari esercizi di tonificazione specifici e mirati, che possono essere eseguiti facilmente anche a casa. La prima fase dell’allenamento prevede l’utilizzo di un bastone, ma anche il manico di una scopa è perfetto, e di una fascia elastica.

In piedi, con le gambe e i piedi uniti, appoggiatevi al bastone e sollevate una gamba lateralmente fino ad arrivare alla massima estensione. Ripetete per 15 o 20 volte e fate l’esercizio con l’altra gamba.

Se volete potenziare l’esercizio legate una fascia elastica sopra le caviglie: i muscoli incontreranno più resistenza e saranno costretti a lavorare di più. Fate tre serie da 15 o 20 ripetizioni prima con la gamba destra e poi con la sinistra.

Dopo esservi riposate per qualche secondo riprendete l’allenamento. In piedi, a gambe divaricate, appoggiate la mano destra sul fianco destro e piegatevi nella stessa direzione rimanendo in posizione per un paio di secondi. Eseguite quattro serie da 15 ripetizioni per ogni lato.

Per snellire i fianchi sono perfetti anche gli esercizi a terra. Sdraiatevi a terra sul fianco sinistro e sostenete la testa con un braccio. Sollevate lentamente testa e tronco da terra finché non sentirete lavorare il fianco. Fate 4 serie da 20 ripetizioni e poi passate al fianco sinistro.

Manubri o, in alternativa, bottiglie d’acqua grandi, sono i protagonisti di questo semplice ma efficace esercizio. In piedi, con le gambe divaricate afferrate i pesi e portate le braccia lungo i fianchi. Scendete lentamente prima verso il piede destro e poi verso il sinistro, facendo attenzione a non muovere il bacino. Ripetete per 20 o 30 volte.

Continuate l’allenamento: in piedi, con le gambe divaricate, sollevate il braccio destro verso l’alto e stendetelo verso l’orecchio destro. Molleggiate per tre volte mantenendo l’addome contratto. Ripetete l’esercizio con il braccio sinistro e ricordatevi di espirare mentre il braccio molleggia e di inspirare prima di flettere l’altro braccio.

Infine, provate il twist, ottimo per snellire il punto vita e diminuire la massa adiposa che si deposita sui fianchi. Procuratevi un bastone e sedetevi. Poggiate l’asta intorno al collo e sorreggetela con le mani, quindi ruotate il busto facendo attenzione alla respirazione.