Per la Primavera-Estate 2018, il Dior Lip Glow allarga la famiglia di rossetti, comparsi in profumeria la prima volta nel 2009, e aggiunge nuovi finish a quel balsamo che ha rivoluzionato il mondo del make-up.

Di che si tratta? Di un prodotto che “combina il fascino irresistibile di un colore leggero e il comfort di un balsamo” secondo la descrizione di Peter Philips, Direttore della Creazione e dell’Immagine di Dior Make-up. Scopriamo in dettaglio di cosa si tratta, come si applica e la nuova campagna con Bella Hadid.

courtesy: press office

Dior Lip Glow: il nuovo rossetto

Dior Lip Glow unisce in un solo prodotto cura personale e make-up (36 euro circa).

Il segreto del suo successo risiede nell’equilibrio perfetto tra make-up e cura per le labbra e nella tecnologia Color Reviver che fa reagire la formula in maniera diversa in base al pH delle labbra di ogni donna, rilasciando il principio attivo per rivelare un colore naturale e personalizzato. Per quanto riguarda il comfort, l’elevata concentrazione di burro di mango assicura un’idratazione ottimale e continua per 24 ore.

Lip Glow arriva ora con nuove sfumature e, soprattutto, i nuovi finish ideati per soddisfare le esigenze delle donne.

Le 10 nuove tonalità che arricchiscono la collezione Dior Lip Glow comprendono una palette cromatica di rosa, in grado di adattarsi a qualsiasi incarnato”, racconta Peter Philips.

Insieme alle due nuove tonalità Glow, Raspberry e Ultra Pink, la Maison ha sviluppato due nuovi finish: Matte Glow, il primo delicato balsamo opaco Dior, e Holo Glow, una texture iridescente con un effetto olografico.

courtesy: press office

Matte Glow è un “balsamo colorato con effetto blur che sottolinea le labbra in maniera incredibilmente naturale”, ha affermato Peter Philips. La formula arricchita con burro di mango e olio di mirtillo rosso è ricca di proprietà nutrienti. La tecnologia Color Reviver accende le labbra con un tocco di rosa e, in aggiunta, il nuovo finish opaco vellutato gioca con il colore in trasparenza.

Peter Philips ha creato anche due essenziali nuance rosa che si adattano a ogni carnagione: Matte Pink, una delicata variante opaca dell’iconico Pink, e Matte Raspberry, un delizioso rosa pigmentato.

Holo Glow, invece, permette un effetto iridescente che rende il make-up ancora più radioso grazie alla formula che riflette la luce in maniera differente. Oltre all’inconfondibile comfort, questo nuovo finish è reso unico da una brillantezza scintillante e leggermente olografica, con un delicato tocco iridescente che fa sembrare le labbra più grandi.

courtesy: press office

Dior Lip Glow: come si applica

Il rossetto si applica da solo come balsamo per le labbra o come base per il make-up, abbinandolo a un rossetto o a Lip Maximizer per un risultato ancora più sorprendente.

courtesy: press office

Dior Lip Glow: la campagna con Bella Hadid

La nuova campagna Dior Make-up presenta Bella Hadid in un contesto a lei estremamente familiare: il dietro le quinte di una sfilata. Il backstage ritratto da Cass Bird, a cui si deve anche la campagna di Dior Capture Youth con Cara Delevingne, è infatti un campo da gioco per la modella e per le sue colleghe, incantate dalle nuove tonalità di Dior Lip Glow al grido di battaglia di “Let’s Glow Girls!”.