Ancora oggi molti telespettatori, parlando de “La prova del cuoco”, associano il programma televisivo culinario alla bionda Antonella Clerici, la quale ha gestito egregiamente ben nove edizioni della trasmissione di Rai Uno. Dal 2000 al 2008 fin quando, per congedo maternità, ha lasciato il programma, la cui conduzione è passata nelle mani di Elisa Isoardi, vincitrice della fascia di Miss Cinema durante “Miss Italia” del 2000.

Tutt’oggi Elisa conduce “La prova del cuoco”, ma la Antonellina nazionale rivuole il suo tanto desiderato posto e, da qualche tempo, dichiara di voler tornare con molto piacere fra i cuochi e i fornelli di Rai Uno: per lei sarebbe come stare nella cucina di casa sua.

La Isoardi inizia a sentirsi come un pesce fuor d’acqua, vedendo che il pubblico continua a manifestare un certo affetto e una certa nostalgia della Clerici e, confidandosi al settimanale “Donna Moderna”, dice:

Non è bello, umanamente, tutto questo chiacchiericcio: è come fare un funerale prima che morte sia avvenuta. Io cerco di sorridere ma, certe sere, mi fa male il fegato… eppure da sempre Antonella dice di rivolere “La prova del cuoco”.

Inoltre, la giovane conduttrice afferma:

Ero stata chiamata per sei mesi e, alla scadenza, ero pronta a ridarle il posto. Poi, se sono rimasta dov’ero, non è perché io le abbia rubato la poltrona, come ha detto qualcuno: è stata una decisione aziendale. Neppure io me lo aspettavo.

E per rimanere in ambito di cucina, siamo sicuri che Antonella Clerici farà “fiamme e fuoco”, nei limiti del possibile, per riavere il suo posto a “La prova del cuoco”, così potremo nuovamente risentire la tanto adorabile “Le tagliatelle di nonna Pina” o “Il coccodrillo come fa”: persone spontanee come la Clerici, ormai, se ne trovano pochissime sul piccolo schermo.