Agli Emmy Awards 2012 è stata la grande nottata di Homeland e Modern Family. Gli Oscar della televisione americana hanno incoronato le due serie rispettivamente come miglior serie drammatica e come miglior serie comedy.

Gli Emmy Awards 2012 hanno visto il trionfo di Homeland e Modern Family. Nella categoria drammatica, la serie sul terrorismo e sull’America post 11 settembre ha avuto a sorpresa la meglio su Mad Men, che aveva vinto nelle ultime quattro edizioni e quest’anno invece è rimasta clamorosamente a bocca asciutta, nonostante una quinta stagione di ottimo livello. Per Homeland è stato un vero trionfo, con gli attori Claire Danes e Damian Lewis premiati inoltre come migliori protagonisti.

Galleria di immagini: Emmy Awards 2012

Rimanendo nella categoria drammatica, l’award come miglior attrice non protagonista è andato a Maggie Smith della serie inglese Downton Abbey, altra illustre sconfitta della serata. L’Emmy di miglior attore non protagonista è invece stato consegnato ad Aaron Paul di Breaking Bad, che ha battuto il suo collega di serie Giancarlo Esposito, indicato come favorito alla vigilia.

Nella categoria comedy, il trionfo è stato tutto per Modern Family, premiata come miglior serie, per la migliore attrice non protagonista (Julie Bowen) e il migliore attore non protagonista (Eric Stonestreet); migliore attore protagonista è invece risultato Jon Cryer di Due Uomini e Mezzo e migliore attrice protagonista Julia Louis-Dreyfus per la divertente nuova serie Veep, in cui interpreta una politica liberamente ispirata a Sarah Palin.

E il film TV incentrato su Sarah Palin e sulla corsa alle elezioni presidenziali americane del 2008, Game Change, ha vinto nella categoria di miglior film tv/mini-serie, battendo il pluri nominato American Horror Story, che si è dovuto accontentare del premio a Jessica Lange come miglior attrice non protagonista. Julianne Moore per la parte di Sarah Palin ha poi vinto l’Emmy per la miglior attrice protagonista, mentre tra gli attori di un film tv/mini-serie hanno avuto la meglio Kevin Costner come protagonista e Tom Berenger come non protagonista, entrambi per Hatfields & McCoys.

Fonte: IMDb