Le luci si sono finalmente accese sul palco dell’Ariston: la prima serata del Festival di Sanremo 2018 è andata in onda ieri, 6 febbraio. Una nuova edizione condotta per la prima volta da Claudio Baglioni, che è anche direttore artistico della kermesse, al fianco di Michelle Hunziker e Pierfrancesco Favino (guarda tutti i look qui). Una serata trascorsa senza troppi colpi di scena, seguendo la volontà dello stesso Baglioni di riportare in primo piano la musica.

Un sempre divertente Fiorello si è esibito sulle note di E tu, Gianni Morandi ha omaggiato il compositore Luis Bacalov e ha duettato con Tommaso Paradiso dei Thegiornalisti sul suo ultimo singolo Una vita che ti sogno, e il cast dell’ultimo film di Gabriele Muccino, A casa tutti bene ha cantato Bella senz’anima di Riccardo Cocciante. Il resto della serata è stato dedicato ai 20 Big in gara: abbiamo ascoltato per la prima volta tutte le canzoni che si contendono la vittoria di Sanremo 2018. Ecco quelle che ci hanno colpito di più.

Sanremo 2018 canzoni: Annalisa – Il mondo prima di te

Ad Annalisa il compito di sciogliere il ghiaccio: è lei la prima cantante in gara ad esibirsi sul palco dell’Ariston. La canzone è orecchiabile e radiofonica e la sua voce è limpida come sempre. Brava, ma da risentire. Voto: 7

Sanremo 2018 canzoni: Ron – Almeno pensami

Il brano è stato scritto da Lucio Dalla e il suo stile è riconoscibilissimo. Un brano magnifico a cui Ron dona quel tocco in più esibendosi con la sola chitarra. Voto: 8

Sanremo 2018 canzoni: The Kolors – Frida (Mai, mai, mai)

Un mega tamburo e batteria a gogo: la canzone diventerà probabilmente una hit radiofonica, ma non convince, nonostante la scenografia in stile Coldplay. Voto: 5 1/2

Sanremo 2018 canzoni: Max Gazzè – La leggenda di Cristalda e Pizzomunno

La leggenda di Cristalda e Pizzomunno parte un po’ sottotono ma non appena si apre il ritornello il pezzo inizia a coinvolgere ed emozionare. La canzone è bella, tenera e tra le migliori di questo Festival. Voto: 8 1/2

Sanremo 2018 canzoni: Ornella Vanoni, Bungaro e Pacifico – Imparare ad amare

Ornella Vanoni è sempre in forma, la voce intonata è super riconoscibile, anche se non sempre le parole sono distinguibili. Il brano è orecchiabile, ma sa di qualcosa già sentito. Voto: 6

Sanremo 2018 canzoni: Ermal Meta e Fabrizio Moro Non mi avete fatto niente

Ermal Meta e Fabrizio Moro arrivano sul palco dell’Ariston da superfavoriti e non deludono le aspettative: il tema è importante e attuale (il non arrendersi alla paura dopo gli atti di terrorismo di questi ultimi anni) e loro due sono belli, eleganti e amatissimi. Il ritmo è trascinante e i due insieme, nonostante le diverse voci, funzionano. Voto: 8

Sanremo 2018 canzoni: Mario Biondi – Rivederti

Versi lunghi, una struggente canzone d’amore dal bello swing. Mario Biondi ha una voce potente e coinvolgente, ma in italiano non rende quanto in lingua inglese. Voto: 5+

Sanremo 2018 canzoni: Roby Facchinetti e Riccardo Fogli – Il segreto del tempo

L’effetto nostalgia per i Pooh, che si sono sciolti da poco più di anno, non funziona: è quasi tutto sbagliato, dai look luccicanti al trucco di Riccardo Fogli, dall’armonia tra le voci alla melodia. Voto: 5

Sanremo 2018 canzoni: Lo Stato Sociale – Una vita in vacanza 

Lo Stato Sociale porta sul palco dell’Ariston il brano più allegro e ritmato di quest’edizione e il testo è stato l’unico a essere poco politically correct, contenendo anche alcune parolacce. Il leader della band, Lodo, ha stonato in numerose occasioni, ma la “nonna che balla” che a un certo punto è salita sul palco è valsa la performance. Voto: 7 1/2

Sanremo 2018 canzoni: Noemi – Non smettere di cercarmi

La voce di Noemi è riconoscibile dalla prima nota, ma il rischio è che al primo ascolto le sue canzoni sembrino tutte molto simili. Il testo, un invito al suo compagno di amarla sempre anche nelle piccole cose, è comunque bello e romantico e lei è sempre super grintosa. Per ora le diamo il beneficio del dubbio (aspettando di ascoltarla nuovamente). Voto: 6 1/2

Sanremo 2018 canzoni: Decibel – Lettera dal Duca

I Decibel si sono riuniti e tornano sul palco dell’Ariston con un omaggio a David Bowie. Non si può non volere bene a Enrico Ruggeri & Co., indubbiamente grandissimi musicisti, ma al primo ascolto non siamo troppo convinti. Da riascoltare. Voto: 6 1/2

Sanremo 2018 canzoni: Elio e le storie tese – Arrivedorci

È l’ultima volta a Sanremo per Elio e le storie tese: il gruppo italiano ha annunciato che si scioglierà dopo il Festival. Il brano presentato sul palco dell’Ariston è proprio un addio ai fan. Il look eccentrico c’è (gli abiti sono di ispirazione indiana, ma Elio sembra più il Mago Otelma), il testo è ironico e geniale, la melodia sofisticata, ma qualcosa non funziona. Per l’addio, forse, ci aspettavamo qualcosa di più. Voto: 6+

Sanremo 2018 canzoni: Giovanni Caccamo – Eterno

Giovanni Caccamo è innamorato e celebra l’amore: il brano è un classico sanremese e diventerà una delle canzoni preferite dalle coppie per scambiarsi dediche d’amore. Tuttavia, le rime sono un po’ banali (come nel caso di “Prendimi la mano scappiamo via lontano”) e nell’insieme la canzone risulta un po’ troppo sdolcinata. Voto: 5

Sanremo 2018 canzoni: Red Canzian – Ognuno ha il suo racconto

Red Canzian, il terzo Pooh che concorre da solo, porta un po’ di brio e di colore sul palco con una canzone dal tocco rock. Nel complesso, il brano coinvolge: il ritorno alle origini di Red pare avere funzionato. Voto: 6 1/2

Sanremo 2018 canzoni: Luca Barbarossa – Passame Er sale

Luca Barbarossa presenta una canzone in dialetto romano, Passame Er sale, una dedica d’amore fatta con parole semplici di chi non ha “le parole che c’hanno i poeti”, ma sa che “ner core nun c’ho artro che te”. Un esperimento ardito che ci è piaciuto. Voto: 7-

Sanremo 2018 canzoni: Roy Paci e Diodato – Adesso

Roy Paci e Diodato arrivano sul palco dell’Ariston e sorprendono: bello il pezzo e grande voce di Diodato. Voto: 7+

Sanremo 2018 canzoni: Nina Zilli – Senza Appartenere

Nina Zilli come sempre porta un brano sofisticato con un testo che si rivolge alle donne e celebra la bellezza femminile. Musicalmente chic. Voto: 7

Sanremo 2018 canzoni: Renzo Rubino – Custodire

Torna, dopo anni di silenzio, Renzo Rubino al Festival di Sanremo 2018 con un brano che tenta di raccontare i sentimenti provati da un figlio quando i genitori si separano. Il testo è molto profondo e non possiamo che premiare il ritorno sulle scene di Rubino. Voto: 6+

Sanremo 2018 canzoni: Enzo Avitabile e Peppe Servillo – Il coraggio di ogni giorno

L’inedito due Enzo Avitabile e Peppe Servillo porta a Sanremo uno dei pochi brani “impegnati” della serata: la canzone, infatti, è un omaggio a tutti gli uomini e a tutte le donne che combattono affinché il mondo sia un posto migliore. Le atmosfere sono un po’ dark, ma la canzone, al primo ascolto, ci è già piaciuta. Voto: 7 1/2

Sanremo 2018 canzoni: Le Vibrazioni – Così sbagliato

Dopo cinque anni di stop, Le Vibrazioni si sono riuniti e tornano sul palco del Festival con un brano in cui Sarcina canta e ammette che l’uomo ha molti difetti e sarà sempre “così sbagliato”. Sono gli ultimi a esibirsi, ma riescono comunque a strappare un grande applauso alla platea dell’Ariston. Voto: 6