Arredare un interno non significa solo ammobiliarlo, ma renderlo personale, dargli modo di esprimersi e manifestare le sue potenzialità.

Per fare questo, molto spesso basta un accessorio, nel nostro caso un tappeto:

L’eclettico designer Philippe Starck ha prodotto una linea di tappeti molto particolare, teli come li definisce lui.

Il concept, di carpet tiles è stato presentato come una vera e propria collezione firmata Fletco, l’esclusivo brand danese che produce pavimenti.

La pavimentazione diventa un modo inesauribile di rinnovare l’aspetto dei propri interni stimolando la fantasia di chi abita e di chi veste gli ambienti. Sono stati pensati come pannelli dove le figure possono esser composte a scelta in dodici colori diversi.

La realizzazione tessile è ad opera di Carpet fibres Antron, che offre una fibra la cui tecnologia rende forti e flessibili queste creazioni.

La linea Flteco carpet tiles si adatta sia ad uno stile sobrio dal design raffinato, come loft e ambienti di grandi dimensioni, sia alle vaste strutture architettoniche che si rifanno al classico. Possono mettere in evidenza una linea spaziale ampia e curva come una più rigida e di minori dimensioni. Proprio per questo, i teli Fletco di Starck hanno già un buon mercato nelle grandi città. Fanno infatti la loro bella figura andando ad occupare spazio anche negli uffici.

Belle anche nelle varianti in alluminio spazzolato, legno, vetro, acciaio e nanolight.