George Michael è ricoverato da martedì scorso alla clinica viennese Akh per una polmonite. Quando si è sentita male, la star inglese si trovava in Austra in albergo insieme al suo compagno, dove si erano recato per alcuni concerti. Ha dovuto così annullare la tournée “Symphonica” prevista per dicembre e sottoporsi a cure immediate.

George Michael sarebbe affetto da una polmonite degenerata in una rara sindrome (l’ARDS) che impedisce all’ossigeno di entrare nel flusso sanguigno. La malattia è potenzialmente mortale e, secondo alcune fonti, i medici avrebbero parlato di condizioni “gravi”.

Galleria di immagini: George Michael, foto

Le prossime 48 ore sono considerate critiche per la guarigione del cantante. Si è detto inoltre che il 48enne stia utilizzando uno speciale letto per affrontare la malattia chiamato “Triadyne Proventa”, dal costo di circa 120.000 euro.

Il fidanzato Fadi Fawaz tuttavia tiene a precisare che «George Michael sta meglio ed è di buonumore». Il giovane hair stylist aggiorna costantemente i fan e la stampa sulle condizioni del cantante cercando di smentire, anche se non del tutto, le voci secondo le quali i medici austriaci sarebbero ricorsi al coma farmacologico durante il trattamento dell’infezione respiratoria. Intervistato dal Daily Mirror, Fawaz ha dichiarato:

«Lo vedo tutti i giorni e ogni volta è sempre più in forma. Molte delle cose che sono state scritte non sono vere. La sua famiglia e i suoi amici sono molto contenti delle cure ricevute da George in ospedale».

Fonte: Tv, Sorrisi e Canzoni