Elegante, divertente, leggera e leziosa è la collezione Giambattista Valli Primavera Estate 2018 presentata alla Paris Fashion Week poco dopo la prova di Stella McCartney.

E – a voler fare un paragone – tanto quanto l’una è stata concreta l’altro è sognante, tanto quanto la McCartney ha ridotto al minimo gli orpelli quanto il couturier ha scelto la strada dei volumi, ma mai esagerati, delle fantasie fiorate, delle ruche romantiche su silhouette semplici per esprimere non solo un savoir-faire che di anno in anno si esprime sempre più al meglio, ma anche una voglia di vivere con freschezza e leggiadria la prossima bella stagione.

L’ispirazione è quasi insospettabile: il designer 51enne si rifà alla “strana coppia” formata da Mario Schifano e Nancy Ruspoli e a quella Roma dei primi anni Sessanta in cui, tra nuove aperture ed eccessi, sembrava che tutto potesse accadere, compresa la love story tra una superstar della pittura contemporanea e una principessa aristocratica.

Così, anche la collezione vista in sfilata mette insieme anime diverse, ma tutte libere, che anelano alla bellezza ma senza abdicare alla portabilità.

Tra i 51 look abiti a fiori trasparenti, dalla fantasie e dai colori mai scontati, ispirati pure agli anni Sessanta, come i fiori gialli su fondo bianco o le declinazioni in lilla, ma anche completi maschili che trovano la loro strada per la femminilità perché indossati sopra il reggiseno malizioso o perché ricoperti di paillette.

Galleria di immagini: Giambattista Valli Primavera Estate 2018, foto

Belli, particolari, giovanili, con qualcosa di nuovo da dire gli outfit “spezzati” come quelli con camicia a righe con gonna sopra al ginocchio, o i look da scolaretta con gilet corto sui toni del grigio. Tante le gonne modellate con ruche e drappeggi per incorniciare le gambe, mentre sugli abiti da sera in seta leggera spuntano fiori sensuali di cui sembra quasi di sentire il profumo. Si vola, poi, con ai piedi le infradito con suola in pelliccia morbida o le leggere ballerine argentate e le colorate piccole borse a mano.

Giambattista Valli fa centro con la sua collezione che, sebbene possa apparire un po’ giovanile, è pronta a far gola a tutte le donne che hanno voglia di sentirsi belle, delicate, pronte a sbocciare.