Non è una novità che “L’Isola dei Famosi” incuriosisca un po’ tutti: un’avventura da naufrago cambia la vita di chiunque, anche se in realtà i concorrenti sono sempre in compagnia delle telecamere e non sono mai del tutto isolati come vogliono far credere.

Le condizioni di vita senza dubbio sono dure e molti sono coloro che si candidano al naufragio. Uomini e donne dello spettacolo, ma non solo. Anche rappresentanti politici sono giunti a “L’Isola dei Famosi”, trionfando su tutti.

Esempio lampante è rappresentato da Vladimir Luxuria. La partecipazione al reality e la sua vittoria hanno provocato reazioni contrastanti: positive da parte di alcuni, negative da parte di altri. Ad esempio, secondo Liberazione, organo ufficiale di stampa del suo partito, la sua vittoria è stata una pietra miliare nell’emancipazione dei costumi italiani.

E oggi Giorgio Gori, in un’intervista apparsa su Gioia, confessa di sognare Clemente Mastella come naufrago a “L’Isola dei Famosi”. Mastella subito risponde:

La cosa è divertente. Sull’isola potrei dimagrire. Vista l’età che avanza non sarebbe male. E di sicuro acquisterei un aspetto più piacente per mia moglie Sandra. Il caldo è terrificante, ma ci si può buttare in mare.

E all’affermazione del presidente della Magnolia nella quale dichiara di voler Mastella per la sua simpatia, il politico così ribadisce:

Di solito le persone pacioccone risultano più simpatiche. Bisogna vedere se sull’Isola sarò in grado di esprimerla, questa simpatia. Non vorrei che consumando tutte quelle calorie, consumassi anche le mie dosi di simpatia. Qualcuno si dimentica che sono ancora in politica. Piuttosto, credo che se andassi all’Isola, forse occorrerebbe la par condicio.