Le gonne Autunno Inverno 2016-2017 più belle? Sono tante e molto diverse tra loro. In linea con i diktat degli stilisti più amati, infatti, si potrà scegliere tra modelli mini, midi o maxi, tra tessuti come lana, lurex, denim e tulle, forme variegate, da quelle a corolla fino a quelle a matita, e colori di tendenza. Tante le combinazioni e gli abbinamenti da fare in base al modello scelto.

Considerata il capo femminile per eccellenza – anche se in passato è stata indossata a più riprese anche dal sesso maschile – la gonna conosce una nuova vita grazie a Christian Dior, che nel 1947 lancia un nuovo stile, il “new look” ispirato alla moda del 1915. La gonna di Dior torna infatti ad essere ampia e voluminosa, realizzata con sovrapposizioni e abbondante quantità di tessuto utilizzato per tagli a ruota a un quarto, a mezza, intera e doppia ruota. Le lunghezze tornano al polpaccio, nelle versioni più eleganti la gonna degli abiti tocca terra. Da allora, è salita molto sopra il ginocchio, si è fatta lunga e sfrangiata per rielaborare moduli provenienti dalle culture più lontane (indiane, africane, messicane, indiane d’America su tutte), sono state relegate a outfit più eleganti e ricercati. E oggi? Convivono felicemente minigonne e gonne alla caviglia, modelli aderentissimi e tagli più trendy, linee tradizionali, revival e vintage.

Galleria di immagini: Gonne Autunno Inverno 2016-2017, le immagini

Ecco una carrellata delle gonne autunno inverno 2016-2017 selezionate da Diredonna e divise a seconda della lunghezza.

Gonne Mini inverno 2017

Inventata secondo la vulgata in Gran Bretagna da Mary Quant (in realtà André Courrèges, gigante della moda mai abbastanza ricordato, nel 1964 aveva presentato abiti corti e linee a trapezio e ne rivendicherà più volte il copyright), la minigonna si caratterizza per l’orlo inferiore che arriva molto sopra le ginocchia.

  • A ruota: è il modello che dona giustizia a qualunque tipologia di corpo, perché sostiene i fianchi e per effetto ottico snellisce la vita, “aiuta” le gambe e contribuisce a slanciare la silhouette e a renderla graziosa e affusolata. La proposta low cost di H&M è nera e si abbina alla perfezione sia agli stivali che alle sneakers.
  • Denim: tessuto principe della stagione, domina anche molte delle gonne autunno inverno 2016-2017, in qualsiasi lunghezza. Marc Jacobs ha realizzato una versione a trapezio nera, con ricami, intarsi e dettagli in metallo: giovane e sbarazzina, perfetta per andare a scuola.
  • Con zip: il revival degli anni Ottanta che ha fatto capolino in molte delle passerelle del prêt-à-porter non ha risparmiato neanche alcuni dei dettagli che caratterizzano tanti capi di stagione. Tra questi le zip, rigorosamente dorate, di cui Jeremy Scott ha fatto una delle cifre stilistiche della sua collezione Moschino. La cortissima gonna in cady nero con taglio a matita è un tripudio di zip e fibbie.

Gonne Midi inverno 2017

Quella al ginocchio è la più versatile delle lunghezze, adatta a tutte le età e capace di valorizzare in maniera discreta caviglie e polpacci. Si sposa alla perfezione con le décolleté e negli abbinamenti di tendenza di stagione trova nuova vita con accostamenti inusuali di tessuti e mood differenti.

  • In pizzo: relegato ad abiti eleganti, spesso da sposa, il pizzo in questa stagione supera le barriere e conquista anche gonne e pantaloni, soprattutto come intarsio. Il rischio bomboniera è dietro l’angolo, soprattutto se si commette l’errore di non acquistare un tessuto pregiato. Non c’è rischio con il modello di Gucci, in pizzo di Cluny verde smeraldo e dettaglio Web in vita lavorato a maglia. La fodera, staccabile, è in crêpe de chine e seta.
  • In twill di lana: morbido e caldo, il twill di lana permette alle gonne di cadere in maniera perfetta sui fianchi, regalando femminilità alla silhouette. Vita aderente, orlo svasato e apertura con zip nascosta sul retro per il modello di Stella McCartney, ideale per outfit informali ma di classe.
  • In lurex: pochi gli stilisti che hanno resistito a non realizzare qualche capo con questo filato dall’anima in alluminio. Il lurex è grande protagonista su gonne, anche in colori sgargianti come il verde smeraldo o il fucsia, ma anche tinte pastello o multicolor. Non aiuta troppo la figura e come se non bastasse il modello tra le gonne autunno inverno 2016-2017 è plissé. Chi vuole risparmiare, può ricorrere a Zara, che propone una versione midi con vita alta.

Gonne Maxi inverno 2017

La gonna lunga è un capo passe-partout sia per il lavoro che per un aperitivo con le amiche: può essere indossata con delle scarpe alte oppure con le sneakers, a seconda delle esigenze. Ampie in tessuto leggero plissettato, a tubo o con le balze sono il trend più forte della stagione e grazie alle varie lunghezze stanno bene a tutte le tipologie femminili.

  • In tulle: raffinato e romantico, il tulle è tornato prepotentemente alla ribalta. Dai grandi brand alle celebrities, nessuno sembra resistervi. Le gonne in tulle sono incantevoli e voluminose per le serate mondane oppure corte e dai toni neutri, da abbinare con décolleté e clutch scintillanti. La nostra scelta? La gonna plissettata di Valentino, composta da numerosi strati di tulle, con girovita strutturato con gros grain.
  • A matita: vita alta e taglio attillato, è un modello che aiuta le donne formose ma armoniche. Non dona, invece, a chi ha la parte posteriore molto abbondante e il girovita poco segnato. Il modello al polpaccio, con lo spacco sulla parte posteriore, è un’ottima alternativa al pantalone elegante. Les Copains propone un modello molto classico, destinato a divenire un ever green adatto agli outfit più disparati.
  • Con lo spacco: tra i protagonisti della moda invernale, lo spacco si adatta alla perfezione a gonne lunghe portate sia con i crop top che con i golf oversize, in entrambi i casi, perfette con gli stivali. La gonna di sfilata di Marni è in crepe di lana cordura, ha pince frontali bombate e piatte sul dietro e un taglio circolare sul davanti, a declinare in maniera originale il concetto di spacco.
  • Asimmetrica: regala un accento originale al look, grazie alla lunghezza diversa dell’orlo; i modelli asimmetrici lateralmente o che lasciano intravedere le gambe davanti creano una sorta di strascico dietro e sono l’ideale per dare movimento a ogni outfit. Punta sulle asimmetrie J.W.Anderson per la gonna a costine in lana merino. La silhouette morbida chiusa sull’orlo stile gonna-pantalone si fa apprezzare per il lusso del filato e la versatilità della nuance che suggerisce innumerevoli abbinamenti.