Come ogni anno, la prestigiosa rivista americana “Time” ha stilato la sua lista dei 100 più influenti personaggi del 2010. Numerosi i politici presenti, da Barack Obama a Bill Clinton, passando per Sarah Palin. Tra gli artisti, a primeggiare c’è Lady Gaga, diventata in breve tempo un’icona pop universalmente conosciuta, mentre tra gli sportivi si segnalano Didier Drogba e Serena Williams.

Ma sono numerosi anche i personaggi del mondo televisivo citati. Immancabili i grandi conduttori di talk-show americani, come Oprah Winfrey e Conan O’Brien. Una presenza più sorprendente è invece quella della giovane Lea Michele, interprete nei panni di Rachel Berry del telefilm fenomeno dell’anno “Glee”.

Tra le altre sorprese, spuntano per la prima volta in lista anche i creatori della serie cult “Lost“, Damon Lindelof e Carlton Cuse, al momento alle prese con l’ultimissima stagione. Per quanto riguarda il mondo dei reality-show, segnaliamo invece la presenza di Simon Cowell, ideatore e giudice di numerosi talent di successo, tra cui “Britain’s Got Talent”, recentemente arrivato in versione italiana nel prime time di Canale 5.

Nessuna presenza quest’anno per quanto riguarda l’Italia. Da segnalare, invece, che nell’ironica lista delle persone meno influenti redatta dalla stessa rivista figura il nostro Presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano. La motivazione?

Prende decisioni e Silvio Berlusconi le ignora. È divertente.