Dopo l’agopuntura, i cinesi importano in Europa il cupping, in italiano “coppettazione”. Si tratta di una tecnica terapeutica molto particolare per curare stati emotivi, problemi fisici di varia origine e obesità. Il risultato principale è quello di eliminare le impurità dal corpo.

La tecnica prevede che sul corpo del paziente vengano poggiati dei vasetti di vetro e, tramite la pressione, fare in modo che questi questi si attacchino letteralmente alla pelle.

A volte vengono usati degli olii o del fuoco per facilitare l’adesione. Uno degli svantaggi sono i segni rotondi che rimangono per un po’, ma comunque nulla di definitivo. Si tratta di una tradizione cinese antica, utilizzata da tempo da molte nuotatrici cinesi.

Non è molto piacevole a vedersi e può risultare fastidioso, ma i risultati ci sono. La pressione dovrebbe ridurre le infiammazioni e migliorare la circolazione del sangue. Non solo, si elimina lo stress mentale, si curano i reumatismi e i dolori articolari e, addirittura, anche l’obesità e la cellulite: a Changchun, nel nordest della provincia di Jilin in Cina, si adopera infatti come tecnica contro l’eccesso di peso.

Di seguito il video di un “cupping massage”: