Gli Emmy Awards 2011 hanno finalmente un conduttore ufficiale, o meglio una conduttrice. Si tratta di Jane Linch, la coach di cheerleader di “Glee“, la celebre serie televisiva statunitense in onda da gennaio 2009. La Linch salirà quindi sul palco del Nokia Theatre di Los Angeles il prossimo 18 settembre per animare la sessantatreesima edizione del più importante premio televisivo a livello internazionale.

Gli organizzatori dello show sono estremamente soddisfatti della presenza dell’attrice, come testimoniano le parole di Mark Burnett e John Shaffner, rispettivamente produttore e amministratore delegato dell’Academy of Television Arts & Sciences:

Galleria di immagini: Glee

“Quando il nostro presentatore è un talento comico, drammatico e musicale, sappiamo che sarà divertente da vedere per noi e i telespettatori”

La scelta di Jane è l’ennesima conferma del successo planetario di “Glee“, un prodotto televisivo che ha fatto strage di fan nel mondo ed estremamente apprezzato dalla critica. I fattori che ne hanno decretato l’altissimo livello di apprezzamento sono da ricercare nell’azzeccato mix tra mondo adolescenziale e musica, con tanto di coreografie e brani scaricabili da iTunes. Altro elemento sono le numerose guest star: dive del calibro di Britney Spears e Gwyneth Paltrow sono apparse in diversi episodi aumentando ulteriormente l’appeal della serie.