Non parla spesso in pubblico, ma a quanto pare Kate Middleton ha un carattere molto forte e sarebbe determinata a fare crescere i suoi due figli, il Principe George e la Principessa Charlotte, secondo le sue regole e non in base a protocolli reali.

La Duchessa di Cambridge, secondo quanto riportato da Radar Online, avrebbe detto ai suoi aiutanti di palazzo che George e Charlotte saranno cresciuti nel modo da lei stabilito e, per assicurarsi che ciò avvenga, vorrebbe tenere lontano “quel noioso protocollo reale”. Inoltre, sembrerebbe che i due principini non abbiano idea di essere dei reali.

“Kate ha tenuto i suoi figli il più lontano possibile dall’attenzione mediatica. Non hanno assolutamente nessuna idea di essere dei reali. Possono apparire perfetti nelle foto, ma a casa giocano nel fango, cadono dai loro pony e fanno capricci”, ha riferito una fonte a Radar Online.

L’insider ha aggiunto anche che la Regina Elisabetta sarebbe “terrificata” nel vedere come Kate Middleton cresce i suoi figli, facendo di tutto per dare loro un’infanzia il più normale possibile. “Mai nella storia della monarchia i figli diretti eredi al trono sono stati cresciuti in modo così moderno”.

Il Principe George e la Principessa Charlotte, che hanno rispettivamente 3 e 2 anni, sono stati visti recentemente al matrimonio della zia, Pippa Middleton, mentre vestivano i panni del paggetto e della damigella. I due bambini sono stati fotografati mentre si comportavano esattamente come tutti i bambini di quell’età, anzi, in una fotografia, Kate Middleton è stata immortalata mentre zittiva i figli insieme agli altri paggetti e damigelle. Il piccolo George è poi anche scoppiato a piangere dopo un rimprovero da parte della mamma.

Il sito di gossip riporta anche che la Duchessa di Cambridge, per calmare il primogenito quando fa i capricci, lo porta in un angolo della sua camera da letto. “Quando George inizia a urlare o piangere, Kate fa finta di essere una bambina di 3 anni che si rotola sul pavimento comportandosi come una mocciosa petulante. Quando George vede quanto lei sembri ridicola, lui inizia a ridere”, ha spiegato la fonte.

Sembra anche che i due figli di Kate Middleton e del Principe William non abbiano un grandissimo legame con il nonno, il Principe Carlo, il quale vedrebbe poco i nipoti, affidati spesso e volentieri alle cure dei nonni materni, Carole e Michael Middleton. Anche la scelta di iscrivere il Principe George non nella scuola elitaria di Wetherby Prep. frequentata da piccolo da William, ma in una scuola meno snob, sembrerebbe confermare i metodi educativi della coppia reale.

Galleria di immagini: Kate Middleton consola il piccolo George in lacrime

Anche il Principe William, in alcune interviste, ha voluto sottolineare il suo desiderio di crescere i suoi figli il più normalmente possibile. “Voglio che George cresca in un ambiente vivibile e normale, non dietro le mura di un palazzo, deve essere fuori. I media rendono le cose più difficili, ma combatterò affinché i miei figli abbiano una vita normale”, ha dichiarato.

Fotostoria: Kate Middleton vs la Regina Elisabetta