Kristen Stewart continua ad avere timore dei cavalli, nonostante abbia dovuto girare con loro diverse scene per la sua ultima pellicola “Biancaneve e il cacciatore”. La giovane attrice sul set si è dovuta confrontare con una delle sue grandi paure fin da quando era bambina e sembra abbia avuto qualche problema nell’affrontarla.

Kristen Stewart sembra quindi più spaventata dai cavalli incontrati sul set di “Biancaneve e il cacciatore” che non dai vampiri e licantropi della saga di “Twilight”. Il tutto sembra sia dovuto a un incidente che le è capitato quando era piccola.

Galleria di immagini: Kristen Stewart al WonderCon

Al panel della pellicola su Biancaneve tenuto al recente WonderCon (vedi foto gallery), Kristen Stewart ha infatti dichiarato:

«Non ero davvero per niente felice di avere a che fare con tutto quel cavalcare. Non mi piace. Lo odio. Sono caduta da cavallo una volta e mi sono fatta davvero molto male. Mi sono slogata e rotta un gomito quando avevo tipo nove anni.»

Purtroppo per lei, in “Biancaneve e il cacciatore” la Stewart ha però dovuto affrontare parecchie scene sulla sella e, come ammette ironicamente, per lei non è stato facile:

«Non dovevo solamente pensarci. Ci tenevo così tanto a girare questa pellicola che mi sono detta: “Va bene, ok, se muoio a cavallo, va tutto bene.»

Alla fine Kristen ammette di essersi fatta male, però spiega che ne è valsa la pena per il film:

«La cosa che preferisco di Biancaneve è che è così dotata e ha così tanto dentro sé. È come strabordante. Non sa necessariamente sempre perché nemmeno lei. Io posso – in così tante differenti parti della mia vita – relazionarmi a questo e amo questo aspetto in lei.»

Fonte: HollywoodLife