Il 2 ottobre, come ogni anno, si celebra la Festa dei nonni in tutta l’Italia: è un giorno che ricorda l’importanza del ruolo che i nonni svolgono all’interno delle famiglie e della società in generale.

Un significato dettato dall’amore e dal rispetto per le persone che rappresentano figure e modelli di vita, che affiancano ed aiutano i genitori nell’assistenza quotidiana e nella crescita dei bambini, in particolare sotto il profilo della sfera affettiva. Regioni, Province e Comuni promuovono varie iniziative per valorizzare il ruolo dei nonni, nell’ambito della loro autonomia e delle rispettive competenze.

Sempre più italiani conoscono la Festa dei Nonni, che cade il 2 ottobre di ogni anno. I nonni costituiscono il 72 per cento della popolazione nazionale, un dato che viene evidenziato da una recente ricerca svolta dall’Ufficio Olandese dei Fiori, che fin dal 1998 ha ideato e lanciato in Italia la Festa dei Nonni. Un altro dato interessante, per una “giornata” così giovane come istituzione: il 42 per cento della popolazione conosce esattamente la data: il 2 ottobre, appunto.

A sottolineare il dato statistico pur importante, e forse impensabile fino a qualche anno fa, c’è un altro risultato: il 24% degli intervistati ha detto di avere fatto un dono ai propri nonni. La Festa, quella dei nonni, riscuote ora grande attenzione anche in Europa. La Redazione rivolge ai nonni di tutta l’Italia l’augurio che possano godere a lungo della gioia sublime di essere nonni: una gioia pura e immensa che anche le giovani generazioni hanno imparato ad apprezzare!!!

”L’affetto dei nonni è un tesoro sulla terra”…ha scritto un poeta anonimo…