Lele Mora, ormai in gravi difficoltà economiche dopo lo scandalo del “caso Ruby” e della bancarotta della LM Management che l’ha travolto in pieno, ha chiesto aiuto ai suoi amici e ai suoi ex-collaboratori organizzando una raccolta fondi. Questa volta, non si tratta di mandare un contributo per aiutare le popolazioni che ne hanno davvero bisogno ma di regalare soldi al famoso talent scout.

La richiesta, però, non sarebbe partita dal diretto interessato ma dalla figlia di Lele Mora, la quale ha inviato un SMS generale alle persone più vicine al padre, ricordando come in passato lui è sempre stato disponibile ad aiutare i suoi amici:

Galleria di immagini: Lele Mora

«Sapete quale sarebbe il mio più grande regalo di Natale? Tornare assieme a tutti voi. Se potete aiutatemi a fare questo inviando un contributo a questo comitato: “Gli amici di Lele Mora”, c/c bancario Iban […]. Quando ho potuto, con voi ho condiviso business e divertimenti. Buon Natale, Lele Mora».

Purtroppo, Lele Mora non ha soltanto problemi economici: oltre ai problemi legali, quali il fallimento di diverse aziende di famiglia e l’accusa per favoreggiamento della prostituzione minorile, il manager avrebbe anche problemi di salute che lo costringerebbero a muoversi su una sedia a rotelle.

Per questo motivo, i suoi legali stanno cercando di sottrarlo al carcere, evitandogli così la dura vita da detenuto, e hanno presentato richiesta per ottenere gli arresti domiciliari.

Fonte: TgCom