Evangeline Lilly ha rilasciato a Entertainment Weekly un’intervista relativa al personaggio che interpreterà nei due film della saga de “Lo Hobbit” con la regia di Peter Jackson. C’è grande attesa per questi due film: i fan del caso letterario J.R.R Tolkien attendono con ansia il prequel de “Il signore degli anelli”, che in fondo proprio un prequel non è perché è la storia di Bilbo Baggins, zio di Frodo.

Si crede che il ruolo di Evangeline Lilly ne “Lo Hobbit“ sia speculare a quello di Liv Tyler nella trilogia di Peter Jackson.

Galleria di immagini: Lo Hobbit di Peter Jackson

Dopo aver partecipato a Lost e Real Steel, l’attrice si cimenterà con una materia non certo facile: l’ambientazione, la caratterizzazione dei personaggi, la storia non è certo entro i soliti canoni, e forse per questo molto affascinante.

Evangeline Lilly sarà l’elfa Tauriel, un’elfa guerriera, come ha spiegato:

«A dire il vero Tauriel è a capo delle guardie elfiche. È il capo dell’esercito. Quindi sa come impugnare ciascuna arma: le armi principali che utilizza sono arco e frecce, e due pugnali. Ed è letale, mortale.»

Evangeline Lilly affronterà cinque mesi di riprese per “Lo Hobbit”. Il suo personaggio dovrebbe comparire nel primo dei due film di Peter Jackson, quando Bilbo e la Compagnia arrivano nel regno di Thranduil, poco prima che la prima pellicola si interrompano. Le indiscrezioni indicano che Tauriel arriverà con altri elfi a Pontelagolungo nel secondo film.

Fonte: Badtaste.