Non è chiaro che cosa faccia nella vita di mestiere, di sicuro si sa che Matteo Guerra ha un curriculum sentimentale di tutto rispetto, al suo fianco solo donne molto belle, più grandi di lui e, possibilmente molto, molto famose, la sua ultima conquista, in ordine di tempo, è stata Sarah Nile, ex gieffina, oltre che playmate habitué delle copertine con pochissimi abiti addosso, se non addirittura senza, del mensile patinato per soli uomini Playboy, diventata famosa per quella sua strana relazione con Veronica Ciardi, mai chiarita.

Dopo la modella, pare che Matteo Guerra si sia buttato sul ballo, per la precisione si tratta di Giulia Pauselli, coinvolta indirettamente nel gossip di questi giorni sull’affair Belen Rodriguez e Stefano De Martino, nel quale si è sentita in dovere di dire la sua in difesa di Emma Marrone, curiosamente, se consideriamo che anche lei ha fatto la sua parte, avendo vissuto un flirt con il ballerino all’epoca in cui lei era la talentuosa e lui il ballerino professionista, in questo caso si è unita al coro con Claudio Lippi e Platinette.

Tornando a Matteo Guerra ed al suo probabile flirt con Giulia Pauselli, intervistato dal settimanale “Visto”, l’ex tronista di Uomini e donne, immortalato dal settimanale mentre passeggiava per le strade di Roma, ha voluto smentire le voci che stanno girando:

È una mia amica, che c’è di male? La frequento perché fa parte del giro di amici con cui esco da tempo. Lei vive in Toscana, ma spesso viene a Roma. Quando capita, ci vediamo. Ma mai da soli: non sto mentendo, lei è solo un’amica. Non ho nulla da nascondere.

Si fa fatica a credere che ci sia qualcosa di vero, considerando tutte le indiscrezioni che Matteo Guerra riesce a creare intorno alle sue storie d’amore o presupposte tali, se pensiamo che si era inventato anche un flirt con Barbara D’Urso che lei si era affrettata a smentire chiamandolo a Pomeriggio Cinque, ed ancora Natalia Bush, e che dire di Sara Varone, che aveva scippato il marito a Sabrina Ferilli, per concludere ancora più in bellezza con Manuela Arcuri, anche questo chiuso fra mille polemiche e minacce di querele.